MotoGP, Miguel Oliveira: “In KTM per vincere il Mondiale”

Miguel Oliveira dal 2021 farà parte del team KTM factory. Dopo le due vittorie 2020 il portoghese proverà ad alzare il tiro.

Miguel Oliveira
Miguel Oliveira (getty images)

Dopo le due vittorie conquistate nella stagione 2020 Miguel Oliveira lascia il box satellite del team francese Tech3 per passare alla squadra factory KTM. Il 25enne portoghese si dice certo che riuscirà a compiere un ulteriore salto di qualità, grazie al maggior supporto tecnico su cui potrà fare affidamento nei week-end di gara.

Per adesso Oliveira si gode il buon momento. Solo tre piloti sono riusciti a vincere più di una gara MotoGP nel Mondiale 2020: il vice campione del mondo Franco Morbidelli (3), il suo compagno di squadra Fabio Quartararo (3) e Miguel Oliveira. Le distanze ravvicinate, sia in pista che in classifica, lasciano ben sperare per il prossimo anno. “In alcune gare avrei potuto finire una o due posizioni più avanti. Ma devo essere felice: ho potuto fare molta esperienza e imparare. Questa è la cosa più preziosa che dobbiamo portare con noi nel prossimo anno”.

Del resto Miguel ha chiuso la stagione in bellezza, con una vittoria sul circuito di casa a Portimao. Peccato non ci fossero fan sugli spalti, ma il portoghese è divenuto uno dei personaggi più seguiti e apprezzato nella sua nazione. Adesso ha intenzione di alzare ulteriormente l’asticella. “Se voglio lottare per il titolo mondiale, allora devo fare questo passo”, ha detto Oliveira riguardo al suo impegno con la squadra ufficiale. “Hai più persone e altre opportunità per aiutarmi a crescere come pilota – dice a Speedweek.com -. KTM vuole vincere, è un bel matrimonio”. Al suo fianco ci sarà Brad Binder, mentre al suo posto arriverà l’italiano Danilo Petrucci che, con il suo bagaglio di esperienza, proverà a giocarsi un ruolo di primo piano all’interno del box di Mattighofen.

Miguel Oliveira
Miguel Oliveira (getty images)