Ferrari “burattinaia” del mercato piloti. Il dettaglio lo svela Vasseur

Il boss Alfa Romeo Vasseur parlando di Schumacher Jr. ha svelato alcuni dettagli sul rapporto tra la Ferrari i team clienti.

Antonio Giovinazzi (©Getty Images)

Per lungo tempo sembrava scontato un suo passaggio in Alfa Romeo al fianco di Kimi Raikkonen, ma all’ultimo momento, e a quanto pare anche a sorpresa, Mick Schumacher ha firmato per la Haas. Ciò che emerge ora è che sarebbe stata la Ferrari stessa ad indirizzarlo verso il team americano anziché verso quello elvetico. Lo ha dichiarato al quotidiano svizzero Blick il responsabile del Biscione Frederic Vasseur.

“Forse per un fatto di stabilità hanno preferito che noi mantenessimo Antonio Giovinazzi“, ha sostenuto il dirigente francese facendo intendere che dietro ai movimenti di mercato per quanto concerne le scuderie clienti c’è proprio il Cavallino. Questa pratica d’altronde non è la prima volta che viene sfruttata dall’equipe di Maranello, con il progettista Simone Resta, prima inviato ad Hinwil per salvare la ex Sauber, quindi dopo un breve ritorno in Italia, inserito nell’organico della squadra a stelle e strisce.

L’Alfa Romeo si separerà dalla Ferrari?

Per anni le due realtà sono state sempre unite, ma secondo quanto rivelato dal 52enne il rapporto collaborativo potrebbe chiudersi al termine del 2021. “Trattandosi di un matrimonio non c’è garanzia che si possa proseguire assieme”, ha considerato specificando che il prossimo contratto da negoziare sarà valido dal 2022 al 2026. “Come normale che sia, ci sono sempre degli alti e bassi, quindi dobbiamo domandarci se il prossimo accordo sia ottimale”. A pesare sul rinnovo sarebbe la scarsa performance del propulsore rosso, un handicap importante che sicuramente ha influenzato negativamente la campagna appena conclusa negli Emirati. “Al di là dell’affidabilità non possiamo essere soddisfatti del nostro risultato finale”, ha chiosato il manager.

L’Alfa ha chiuso il campionato all’ottavo e terzultimo posto della classifica costruttori con solamente 8 punti.

Mick Schumacher, Haas (©Getty Images)

Chiara Rainis