Traffico in autostrada, 17 dicembre: nebbia in A22 e A16, code in A4

Meteo e traffico in tempo reale sulle autostrade italiane nella giornata di giovedì 17 dicembre 2020. Leggi le previsioni per le prossime ore.

Traffico in autostrada
Traffico in autostrada (photo Pixabay)

Sarà una giornata all’insegna del meteo stabile, con cieli soleggiati soprattutto sulla fascia alpina e sul versante adriatico. Addensamenti in transito lungo il Tirreno, con qualche isolato piovasco in Lunigiana. Nel pomeriggio nessun cambiamento rispetto al mattino, salvo qualche velatura in estensione anche sull’Appennino. In serata banchi di nebbia sul Salento. Le temperature massime saranno comprese fra 10 e 15 gradi, fino a 19 gradi sulle Isole maggiori.

La viabilità in tempo reale sulle Autostrade italiane

Prima di mettersi in viaggio consigliamo di aggiornarvi sulla situazione del traffico in tempo reale così da poter scegliere l’itinerario migliore per raggiungere la vostra meta (fonte Autostrade per l’Italia).

A Nord di Milano sulla A4 Torino-Brescia (Km 126.2 – direzione: Torino) code a tratti tra Milano est e Bivio A4/Raccordo Viale Certosa . Sulla A4 Milano-Brescia (Km 150.1 – direzione: Torino) traffico rallentato tra Dalmine e Cavenago.

A Verona Sud sulla A22 Brennero-Modena nebbia a banchi tra Nodo A22/A4 Torino-Trieste e Mantova Nord.

All’altezza di Firenze sulla A1 Bologna-Firenze coda tra Barberino di Mugello e Calenzano. Coda di 1 km tra Firenze sud e Firenze Impruneta per incidente. Nebbia a banchi tra Chiusi e Orte con visibilità 100 metri.

Alle porte della Capitale sulla A24 Roma-L’Aquila-Teramo (Km 7.3 – direzione: Tangenziale Est) coda di 3 km tra Via Togliatti e Bivio A24/Tangenziale est RM.

In Campania sulla A16 Napoli-Canosa banchi di nebbia tra Avellino est e Grottaminarda con visibilità 100 metri.

In Puglia sulla A14 Pescara-Bari (Km 610.5 – direzione: Da Bari) l‘uscita di Canosa è chiusa al traffico provenendo da Bari per Verifica tecnica. Uscita consigliata provenendo da Bari: Andria.

Autostrada
Autostrada (photo Pixabay)