Superbike, Colom svela: “Ecco l’obiettivo Honda nel 2021”

Jaume Colom, team manager HRC Superbike, spiega i piani di Honda per il 2021. Alvaro Bautista e Leon Haslam hanno voglia di fare uno step.

Jaume Colom Honda Superbike
Jaume Colom (foto WorldSBK.com)

Il 2020 è stato un anno di apprendimento, raccolta dati e lavoro per migliorare in casa Honda Superbike. La nuova CBR1000RR-R Fireblade è una moto con buon potenziale, ma è nel 2021 che si capirà se sarà vincente.

Alvaro Bautista e Leon Haslam hanno l’esperienza per portare avanti in maniera proficua lo sviluppo. Causa Covid non sono stati fatti tutti i test previsti e quindi il piani sono stati ostacolati, ma l’anno prossimo il team HRC si farà trovare più pronto a lottare per la posizioni che contano.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Superbike, Redding lancia la sfida a Rea: “Posso batterlo”

SBK 2021, Jaume Colom sul progetto Honda

Jaume Colom in un’intervista concessa al sito ufficiale WorldSBK.com ha così parlato della stagione 2020: «La moto era completamente nuova. Ogni giorno abbiamo ottenuto più informazioni per poter magari correggere le cose. Il motore, ad esempio, è molto buono. Dobbiamo migliorare alcuni dati e sistemi elettrici che abbiamo già. Inoltre, in alcuni circuiti, abbiamo qualche problema con il telaio. Abbiamo diversi problemi».

Diversi aspetti da migliorare della CBR1000RR-R Fireblade, salita sul podio solo in Gara 2 ad Aragon con Bautista, ma anche prospettive molto positive per il 2021. Il team manager della squadra HRC non si nasconde: «Ovviamente vogliamo vincere. Dobbiamo lavorare molto, ma il nostro obiettivo per la prossima stagione è lottare per le prime posizioni e, se possibile, vincere».

bautista haslam
Alvaro Bautista e Leon Haslam (foto Honda)