Ansia per Williams. Il patron del team ricoverato in ospedale

Momenti di apprensione in casa Williams. Lo storico fondatore della scuderia di F1 è stato ricoverato in ospedale. 

Frank Williams (©Getty Images)

La notizia è stata data questo martedì pomeriggio dalla squadra che porta ancora il suo nome ma non più di sua proprietà. Frank Williams è stato trasportato in ospedale per cause non note. Secondo quanto si apprende dalla pagina Twitter dell’equipe di Grove sarebbe in condizioni stabili. Non essendo più impegnata nel Circus la famiglia non divulgherà alcun bollettino medico, ma anzi ha richiesto a gran voce il rispetto della privacy.

A causa delle sue precarie condizioni di salute l’ultimo grande patron della massima serie si era da tempo allontanato dalle corse lasciando il timone alla figlia Claire. Come noto, dal passaggio di consegne, le cose non sono andate secondo le attese e il team, sprofondato in fondo alla griglia e messo sotto pressione dai debiti accumulati, motivo per cui spesso ha dovuto affidarsi a piloti con valigia anziché di talento, è stato costretto alla cessione alla Dorilton Capital, società d’investimento statunitense gestita da Matthew Savage, per evitare la chiusura. Stando a quanto ci ha raccontato il mondiale appena concluso ad Abu Dhabi, i fondi americani hanno certamente permesso alla scuderia di rifiatare e di compiere piccoli passi avanti. Se Nicholas Latifi ha pagato l’inesperienza, l’astro nascente dell’automobilismo inglese George Russell è riuscito a portare a termine mini imprese come quella di portare la sua FW43 in diverse occasioni nel Q2 in qualifica.

L’obiettivo resta quello di tornare ai fasti di una volta, anche se guardando le immagini del 78enne in compagnia del suo amico e socio Patrick Head viene da pensare che la magia di un tempo non si potrà più ricreare.

Patrick Head e Frank Williams (©Getty Images)

Chiara Rainis