Verstappen: “Frustrante stare dietro tutto l’anno, ma domani daremo tutto”

Max Verstappen ammette che l’annata vissuta alle spalle dei due Mercedes è stata frustrante, ma l’olandese domani si vuole rifare.

Max Verstappen (Getty Images)
Max Verstappen felice per la pole (Getty Images)

Max Verstappen è stato autore di un giro fantastico durante le ultime qualifiche della stagione. Quando la pole sembrava già saldamente tra le mani di Valtteri Bottas, infatti, lui ha beffato le due Mercedes rubandogli la scena all’ultimo respiro. Ora c’è grande attesa per la gara di domani dove ci si aspetta di vedere l’olandese competitivo anche per la vittoria.

A margine delle qualifiche il driver della Red Bull ha così commentato la propria prestazione: “Prima delle qualifiche sapevo che questa sarebbe stata l’ultima sessione della stagione e ci siamo riusciti a fare questa pole. Sono molto contento, all’inizio è stata una qualifica piuttosto complicata, non riuscivo tanto a trovare il ritmo, soprattutto nell’ultimo settore ci sono tante curve nelle quali si può commettere un errore. Però alla fine sono riuscito a mettere tutto insieme”.

Verstappen: “Siamo molto soddisfatti”

Max Verstappen ha poi proseguito: “Questa è stata una stagione lunga per tutti, con tante gare consecutive e penso che sia stata un’ultima qualifica molto positiva per tutti nel team. Siamo molto contenti. Per tutto l’anno, quando sei dietro, cerchi di avvicinarti e a volte diventa un po’ frustrante. Siamo molto soddisfatti della giornata di oggi”.

Infine l’olandese ha così concluso: “Non abbiamo fatto tanti giri nelle prove. Dobbiamo ancora capire come andrà. Faremo di tutto per tenerli dietro, le Mercedes sono molto veloci, però pensiamo di avere una macchina abbastanza forte anche nella velocità di punta domani”. Restano delle perplessità sulla tenuta della Red Bull in gara, ma partire davanti permetterà sicuramente al giovane Max di gestire lui il GP.

Antonio Russo

Verstappen (Getty Images)
Max Verstappen in pista con la Red Bull (Getty Images)