“Studio le gare di papà Michael”: così Mick Schumacher si prepara alla F1

Mick Schumacher si confessa dopo aver vinto il titolo di Formula 2 e alla vigilia del suo debutto nel Mondiale di Formula 1 con la Haas

Mick Schumacher (Foto Mark Thompson/Getty Images)
Mick Schumacher (Foto Mark Thompson/Getty Images)

Il titolo di Formula 2 è già archiviato. Mick Schumacher, come suo solito, guarda avanti, e morde il freno all’idea di diventare presto, a pieno titolo, un pilota del massimo campionato automobilistico.

“Quando si viene da un fine settimana come quello che ho appena vissuto e che mi ha regalato un titolo così importante, è difficile immaginare qualcosa che possa rendere il momento ancor più bello”, racconta ai microfoni del giornale tedesco Bild. “Ma far parte di una scuderia di Formula 1 e poter guidare la macchina nelle prime prove libere ad Abu Dhabi è sicuramente una di queste cose”.

Schumacher, un cognome che pesa

Il 21enne sarà chiamato a riportare un nome leggendario come quello degli Schumacher in Formula 1. Un’impresa che lo riempie di orgoglio, ma che inevitabilmente pesa anche un po’ sulle sue spalle: “Sarà bello, e forse c’è un po’ di pressione, però non la percepisco davvero”, spiega. “Amo questo sport, amo quel che faccio. Per questo per me è facile. Non devo far altro che lavorare per ottenere i miei sogni”.

Lavorare e studiare, visto che per prepararsi al grande salto Mick sta facendo il pieno di gare del passato: “Credo sia sensato guardare le vecchie corse di papà, ma tutta la Formula 1 in questi anni si è evoluta parecchio. Per questo, oltre ai miei GP preferiti, dovrò guardare attentamente anche le corse degli ultimi anni”.

E chissà se un giorno potrà iscrivere il suo nome a fianco di quello del suo illustre genitore anche nell’albo d’oro del Mondiale a quattro ruote. Per il momento, però, meglio non correre troppo con la fantasia: “Il mio prossimo passo è la Haas“, chiosa Schumino. “Quel che accadrà in futuro lo vedremo più avanti”.

Leggi anche —> Ralf Schumacher difende il nipote Mick: “Basta confronti con Michael!”

Mick Schumacher (Foto Peter Fox/Getty Images)
Mick Schumacher (Foto Peter Fox/Getty Images)