Marquez: “Dovizioso non me lo spiego, per me sta correndo un rischio”

Marc Marquez ha offerto un suo personale parere sulla stagione di Andrea Dovizioso e la sua decisione di lasciare la MotoGP nel 2021.

Andrea Dovizioso e Marc Marquez (Getty Images)
Andrea Dovizioso e Marc Marquez (Getty Images)

Nelle ultime tre stagioni Marc Marquez e Andrea Dovizioso hanno lottato fianco a fianco per il titolo iridato. Il pilota italiano è stato uno dei pochissimi piloti capaci di mettere in seria difficoltà lo spagnolo. Anzi, il rider della Ducati, lo ha più volte battuto con sorpassi mozzafiato all’ultima curva.

Quest’anno quindi, quando si è appresa la notizia che Marquez non avrebbe preso parte al campionato a causa di un infortunio in tanti hanno scommesso su Dovizioso per la vittoria finale del Mondiale. L’italiano però ha avuto una flessione, soprattutto nella seconda parte del 2020 che lo ha portato lontano dalla lotta per il titolo.

Marquez: “Probabilmente non si è trovato bene con la moto”

Durante un’intervista rilasciata a DAZN, Marquez ha commentato l’annata del suo grande rivale e soprattutto la sua decisione di prendersi un anno di libertà: “Dovizioso per tre anni ha lottato per vincere il titolo, arrivando sempre secondo, davvero non capisco cosa sia successo, è stata una situazione che mi ha sorpreso. Uscire dalla MotoGP e pensare di tornare nel 2022 senza aver fatto nemmeno il collaudatore lo trovo rischioso. In questo sport è tutto veloce e dalla Moto2 sta arrivando una nuova generazione di piloti”.

L’iberico ha poi proseguito: “Probabilmente non si è trovato bene con la moto. Si è tanto parlato dei problemi con la gomma posteriore. La moto ha funzionato perché Miller ha fatto dei buoni risultati e in passato Dovi è sempre andato più forte di Jack. Certo è strano, ma sono mie impressioni che ho avuto dall’esterno”.

Antonio Russo

Marc Marquez e Andrea Dovizioso (Getty Images)
Marc Marquez e Andrea Dovizioso (Getty Images)