Hamilton in un video ai tifosi: “Ho passato settimane difficili”

Dopo giorni di silenzio Hamilton torna a parlare in un video pubblicato sui social. L’inglese teme la concorrenza di Russell?

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton (Foto Lat Images/Mercedes)

Da quando ha messo il sedere sulla W11 non si è fatto altro che parlare di George Russell. L’inglese, con le sue prestazioni gagliarde mostrata a Sakhir ha sorpreso tutti, mettendo in grave difficoltà un box Mercedes probabilmente convinto che al contrario avrebbe portato soltanto l’auto al traguardo, o comunque alle spalle di Valtteri Bottas. Tre sono i dati di fatto emersi in Bahrain: che la monoposto sviluppata a Brackley è un missile, che il finlandese non è un granché e che forse neppure Hamilton è il campione che si pensa che sia. Consapevole di essere passato all’improvviso in secondo piano, dopo qualche giorno di muto è tornato a farsi sentire  proprio Lewis, in quarantena per Covid a Manama.

“Vengo da alcune settimane davvero complicate della mia vita, in cui ho solo pensato a recuperare e tornare in forma per riprendere il volante e correre ad Abu Dhabi”, il suo messaggio ai tifosi in un video pubblicato sulle piattaforme sociali. Debilitato da alcuni sintomi da Coronavirus che gli hanno tolto energia, il 35enne, questo martedì è finalmente riuscito a riprendere il suo classico allenamento in vista dei GP, ma davanti a sé restano due scogli importanti: il tampone che gli dirà se è in effetti guarito, e l’ok da parte delle autorità degli Emirati per quanto riguarda la possibilità di entrare nel Paese per partecipare all’evento.

Come riferito a Motorsport.com dal boss delle Frecce Nere Toto Wolff, il #44 dovrebbe negativizzarsi tra giovedì e venerdì. Poi starà al governo di Abu Dhabi decidere il da farsi, in quanto le regole stabilite per il personale legato alla F1 prevedono un isolamento di 48 ore. Un periodo troppo lungo per consentire all’inglese di disputare almeno le qualifiche.

Mercedes (©Getty Images)

Chiara Rainis