F2 Sakhir, sprint race: vince Daruvala, ma Schumacher si laurea campione

La gara di F2 è stata vinta da Daruvala, ma gli occhi sono tutti puntati su Mick Schumacher che è riuscito a conquistare il titolo 2020.

Mick Schumacher (Getty Images)
Mick Schumacher (Getty Images)

In partenza difficoltà per Schumacher che si ritrova 3° alla prima curva e viene insidiato anche da Ilott dopo una brutta frenata. Dopo poche tornate però si assesta il tedesco che riesce a superare Daruvala dopo aver messo a segno un paio di giri veloci consecutivi.

La brutta frenata a inizio gara però pesa sulle prestazioni di Schumacher che all’8a tornata viene sopravanzato nuovamente da Daruvala. Ilott, 4°, si fa sempre più minaccioso invece alle spalle del tedesco. All’11° giro Virtual Safety Car per permettere ai commissari di rimuovere dalla pista un deflettore perso da una delle vetture. Davanti il leader Ticktum, nonostante qualche problema di gomma tiene la prima piazza.

Schumi senza punti ma campione

Crollo di Schumacher al 19° giro, che viene superato da 3 piloti in poche tornate ed è costretto a rientrare ai box con le gomme ormai spiattellate dai troppi bloccaggi. Il tedesco rientra 20° in pista.

Al 26° giro Daruvala rompe gli indugi e supera Ticktum. Dietro di loro problemi per Ilott che viene superato in rapida successione prima da Tsunoda, poi da Zhou e infine da Shwartzman. Il britannico in pochi giri dice addio alle proprie speranze per conquistare il campionato finendo addirittura fuori dalla zona punti.

Nel finale Tsunoda ha la meglio su Ticktum. Vince Daruvala, ma la festa è tutta per Mick Schumacher che si laurea campione 2020 di F2 e sale in F1 da vincente. Gara sofferta del tedesco che chiude nelle retrovie, ma conquista il campionato grazie al crollo nel finale di Ilott.

Ordine d’arrivo sprint race Sakhir

Ordine d'arrivo F2
Ordine d’arrivo del Gran Premio di Sakhir di F2

Antonio Russo