Verstappen boccia il nuovo layout: “Pericoloso e non mi entusiasma”

Max Verstappen non sembra entusiasmato dal nuovo layout assunto dal circuito del Bahrain che è più corto e stretto.

Max Verstappen (Getty Images)
Max Verstappen si sistema il casco nel box Red Bull (Getty Images)

Max Verstappen, con l’assenza di Lewis Hamilton, è tra i favoriti per la gara di domenica. Nonostante la sua Red Bull abbia dimostrato a più riprese di non avere un motore al livello di quello Mercedes, l’olandese è spesso apparso tra i pochi capaci di approfittare dei rarissimi passi falsi delle due frecce di Stoccarda.

Come riportato da “Motorsport.com”, il pilota della Red Bull ha così commentato il proprio venerdì: “Su questo tracciato è complicato trovare il bilanciamento giusto e noi ancora non l’abbiamo trovato. Abbiamo sottosterzo, sovrasterzo e trazione e sono dei bei problemi che ho ravvisato. Con un tracciato così corto poi bisogna fare tanta attenzione alla temperatura delle gomme”.

Verstappen: “Fondamentale la temperatura delle gomme”

L’olandese ha poi proseguito: “Durante la simulazione di qualifiche non siamo andati male, però c’è mancato qualcosa e si può fare meglio. Le temperature delle gomme saranno un qualcosa da tenere sotto controllo, oggi ho dovuto rallentare per fare un secondo giro lanciato decente”.

Infine Verstappen ha così concluso: “Questa è una pista nuova per tutti e quindi abbastanza complicata. Onestamente non è la più entusiasmante sulla quale ho corso, è stretta e corta. C’è sempre tanto traffico e bisogna fare molta attenzione e avere sempre la radio accesa per avere indicazioni dal team. Nel secondo settore poi ci sono alcune curve cieche che sono anche pericolose”. Insomma a quanto pare l’alfiere della Red Bull non sembra molto soddisfatto di questa nuova conformazione della pista e soprattutto non pare convinto di poter lottare per la vittoria domenica.

Antonio Russo

Verstappen (Getty Images)
Max Verstappen in pista sul circuito del Bahrain (Getty Images)