Russell si gode la chance in Mercedes: “Diventerò un pilota migliore”

Le aspettative sono alle stelle per George Russell, che questo weekend a Sakhir lascerà la sua solita Williams per la Mercedes di Hamilton

George Russell
George Russell (Foto Mercedes)

Un’opportunità grandiosa quanto inaspettata quella che George Russell si è visto recapitare alla vigilia del Gran Premio di Sakhir di questo fine settimana: quella di salire sulla vettura più ambita della griglia di partenza della Formula 1, la Mercedes, come sostituto del campione del mondo Lewis Hamilton bloccato dal coronavirus.

Una chance che il 22enne inglese intende sfruttare al massimo: “Prima di tutto voglio dare un enorme ringraziamento a tutta la Williams per avermi concesso questa opportunità”, ha dichiarato. “Questo weekend indosserò anche una tuta diversa, ma sono ancora un pilota della Williams al 100% e farò il tifo per il mio team in ogni momento”.

Russell non vede l’ora di salire sulla Mercedes

Da ciò che apprenderà durante la sua esperienza nel box delle Frecce nere, infatti, Russell è convinto di poter portare dei benefici anche alla sua squadra consueta: “Utilizzerò questa opportunità per imparare dai migliori, diventare un pilota migliore e tornare alla Williams ancora più forte, per lottare al massimo per la zona punti e portare la squadra a centro gruppo”.

E, a proposito di punti, proprio questo weekend George avrà la possibilità di conquistare i suoi primi in Formula 1, dopo quasi due stagioni intere di digiuno. “Ringrazio molto la Mercedes per aver avuto fiducia in me”, conclude. “Ovviamente nessuno può sostituire Lewis, ma darò tutto per il team in sua assenza, dal primo momento in cui salirò in macchina. La cosa più importante, però, è che gli auguro una pronta guarigione. Non vedo l’ora di cogliere questa opportunità e di scendere in pista in questo weekend”.

Leggi anche —> Arriva la scelta Mercedes: ecco chi sostituirà Hamilton al GP di Sakhir

George Russell nell'abitacolo della Mercedes
George Russell nell’abitacolo della Mercedes (Foto Wolfgang Wilhelm/Mercedes)