Petrucci cambia moto: questo weekend si cimenta con un’altra specialità

Danilo Petrucci sarà tra i protagonisti, questo weekend, del Rally di Sardegna, mettendosi alla prova con lo sterrato e la navigazione

Danilo Petrucci (Foto Dorna)
Danilo Petrucci (Foto Dorna)

Una nuova avventura attende Danilo Petrucci in questo fine settimana. Conclusa la sua ultima stagione da pilota ufficiale della Ducati, e in attesa di trasferirsi armi e bagagli alla Ktm nel prossimo campionato, il ternano si dedicherà ad una passione che condivide con molti suoi colleghi (a partire dal suo ormai ex compagno di squadra Andrea Dovizioso): quella per lo sterrato.

Sarà infatti uno dei protagonisti del Rally Sandalion, l’appuntamento in calendario in Sardegna dal 6 all’8 dicembre e valido come settima e ottava prova del campionato italiano Motorally, oltre che seconda prova del Raid Tt. Petrux dovrà dunque vedersela con oltre cento colleghi, specialisti della categoria, e dimostrare di cavarsela non soltanto con le due ruote tassellate, ma anche con la bussola e la navigazione.

Petrucci al Motorally Sandalion di Sardegna

Il programma prevede tre giorni all’insegna dell’off road con sei settori selettivi che ricopriranno un territorio di diciassette Comuni e oltre 670 chilometri da percorrere. Si preannuncia un rally indimenticabile per il territorio con tutte le sue peculiarità, ma anche per il mese in cui si svolgerà l’evento, dove bisognerà fare i conti con le ore di luce.

Oltre a Petrucci, gli occhi saranno puntati anche su altri big, come il campione italiano enduro classe 125 due tempi, Tommaso Montanari, e il noto partecipante alla Dakar, Jacopo Cerutti. Si comincia nel primo pomeriggio di sabato 5 dicembre ad Olbia, quando avranno luogo tutte le operazioni preliminari con il classico appuntamento delle verifiche tecniche ed amministrative.

Danilo Petrucci sul gradino più alto del podio dopo la vittoria nel Gran Premio di Francia di MotoGP 2020 a Le Mans (Foto Dorna)
Danilo Petrucci sul gradino più alto del podio dopo la vittoria nel Gran Premio di Francia di MotoGP 2020 a Le Mans (Foto Dorna)