Marc Marquez: “Non mi aspettavo che Alex facesse podio al primo anno”

Marc Marquez ammette che non si aspettava di vedere questo grande exploit del fratello Alex durante il suo primo anno in MotoGP.

Marc Marquez (Foto Honda)
Marc Marquez (Foto Honda)

Marc Marquez quest’anno è stato costretto a vivere tutta la stagione dalla poltrona. L’infortunio avvenuto nella prima gara del campionato 2020, infatti, non gli ha permesso di prendere parte al resto dell’annata di MotoGP e lo spagnolo si è dovuto così trasformare da grande protagonista del Motomondiale a primo tifoso del fratello Alex.

Durante un evento promozionale organizzato da Estrella Galicia, come riportato da “Marca”, Marc Marquez ha così parlato del suo 2020: “Questo è stato un anno anormale in tutto per me. Quando Alex tornava a casa dalle gare ne parlavamo. Mi mancano i fan, il paddock che molte volte ti travolge. Penso che mio fratello abbia fatto una stagione notevole ottenendo due podi al primo anno. Inoltre quest’anno non c’è stata pre-season e persino io che ho esperienza posso dire che non è stato facile”.

Marc Marquez: “Non mi piace avere una rivalità con Alex”

Il rider della Honda ha poi commentato la stagione del fratello: “Onestamente non mi aspettavo un podio al primo anno di Alex. Certo io quando lui mi diceva che avrebbe fatto un podio, magari con l’acqua, io gli dicevo di si, ma non ci credevo. Il risultato di Le Mans è stato molto importante, ma penso che quello di Aragon lo sia stato ancora di più”.

Marc Marquez, infine, ha così concluso: “Ora direi magari che non voglio sorpassarlo, ma poi se me lo ritrovo in pista davanti è normale che cerco di superarlo come tutti gli altri. Non mi piace avere una rivalità con Alex, certo se io dovessi perdere meglio che vinca lui. Penso che debba essere orgoglioso di questo 2020 e cercare di migliorare il prossimo anno”.

Antonio Russo

Valentino Rossi e Marc Marquez (Getty Images)
Valentino Rossi e Marc Marquez (Getty Images)