Superbike, van der Mark carico: “In BMW per vincere il titolo”

Michael van der Mark non nasconde le sue ambizioni per il futuro in BMW. L’ex pilota Yamaha sogna di conquistare il titolo mondiale Superbike.

Michael van der Mark superbike bmw
Michael van der Mark (foto WorldSBK)

Tra le novità della griglia Superbike nel 2021 ci sarà Michael van der Mark in sella alla BMW. Dopo le stagioni trascorse in Yamaha, il pilota olandese ha deciso di cambiare per cercare nuovi stimoli.

Andrà ad affiancare Tom Sykes nel team ufficiale e sarà chiamato a fare un grande lavoro per lo sviluppo della nuova M 1000 RR. Un aiuto arriverà anche delle squadre satelliti Action Bonovo con Jonas Folger e RC Squadra Corse con Eugene Laverty. Il campionato SBK 2020 del casa di Monaco di Baviera è stato negativo, l’obiettivo per l’anno prossimo è fare un netto upgrade.

LEGGI ANCHE -> Superbike 2021, ufficiale il calendario provvisorio: c’è Misano

SBK, van der Mark crede nel progetto BMW

Van der Mark al sito ufficiale WorldSBK ha spiegato i motivi che lo hanno spinto a lasciare Yamaha per passare in BMW: “Avevo parlato con loro e vedendo la BMW in pista notavo molto potenziale. E la nuova moto in arrivo è stata l’ultima spinta di cui avevo bisogno. Penso che tutti siano abbastanza chiari su quale sia l’obiettivo e cosa vogliamo ottenere. C’è un buon gruppo di persone dietro a questo progetto e questo mi ha fatto decidere di unirmi a questo team”.

Il progetto della celebre casa tedesca è molto stimolante per il pilota olandese, che pensa di poter fare molto bene in sella alla M 1000 RR: “La nuova moto, la BMW M 1000 RR, sembra incredibile. Gli obiettivi sono abbastanza chiari. Penso che tutti in BMW e nel team vogliano lottare per il podio e l’obiettivo finale è vincere il campionato del mondo. Ma dobbiamo sviluppare la moto per essere pronti per il podio il prima possibile”.

Van der Mark è molto ottimista per la sua nuova esperienza nel Mondiale Superbike. Sa che potrà servire del tempo per estrarre il potenziale della nuova moto, ma confida di non metterci troppo a conseguire i risultati attesi.

BMW M 1000 RR
(Foto BMW)