Le prime parole di Hamilton positivo al Covid: “Vi racconto come sto”

Lewis Hamilton affida ai suoi profili sui social network i suoi primi commenti dopo l’annuncio della sua positività al coronavirus

Lewis Hamilton (Foto Steve Etherington/Mercedes)
Lewis Hamilton (Foto Steve Etherington/Mercedes)

“Sono devastato di non poter correre questo weekend”. Queste le prime parole scritte da Lewis Hamilton sui suoi profili ufficiali sui social network dopo l’annuncio, arrivato questa mattina, della sua positività al coronavirus, che lo costringerà a saltare almeno il Gran Premio di Sakhir di questo fine settimana.

Il campione del mondo in carica spiega di aver seguito tutte le norme di sicurezza per limitare al minimo i rischi di contagio, ma questo non gli ha impedito di cadere anche lui nella trappola insidiosa del Covid-19.

Hamilton: “Le precauzioni non sono bastate”

“Dal momento in cui abbiamo iniziato la stagione a giugno, il mio team e io abbiamo preso tutte le precauzioni possibili e abbiamo seguito le regole ovunque per essere sicuri”, ha spiegato il pilota anglo-caraibico. “Purtroppo, nonostante la settimana scorsa io sia risultato negativo per tre volte, ieri mattina mi sono svegliato con dei sintomi leggeri e ho richiesto un altro test, che ha dato esito positivo. Mi sono immediatamente messo in auto-isolamento per dieci giorni”.

Per fortuna al momento la malattia sembra essersi manifestata in forma molto lieve per Hamilton: “Sono affranto di non poter correre questo weekend, ma la mia priorità è quella di seguire i protocolli e i consigli per proteggere gli altri”, spiega il sette volte iridato. “Sono davvero fortunato di star bene e di avere solo pochi sintomi, e farò del mio meglio per restare in forma e in salute. Per favore, prendetevi cura di voi stessi, non si è mai troppo cauti. Questi sono periodi preoccupanti per tutti e dobbiamo assicurarci di prenderci cura di noi stessi e degli altri”.

Leggi anche —> Stagione finita per Hamilton? Ecco cosa è successo al campione Mercedes

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lewis Hamilton (@lewishamilton)