Hamilton salta il GP di Sakhir, ecco i candidati a sostituirlo sulla Mercedes

I nomi dei potenziali sostituti di Lewis Hamilton sulla Mercedes in Bahrein: la riserva Stoffel Vandoorne, Nico Hulkenberg o George Russell

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton (Foto Lat Images/Mercedes)

La positività di Lewis Hamilton al coronavirus lo costringerà a saltare per lo meno il Gran Premio di Sakhir di questo fine settimana (e forse anche la finale stagionale di Abu Dhabi il weekend successivo). Per il campione del mondo in carica e per il suo team non cambia niente, visto che entrambi i titoli mondiali sono ampiamente in cassaforte.

Ma potrebbe cambiare tutto per il pilota che sarà chiamato a sostituirlo al volante della Mercedes, la vettura più veloce dell’intero lotto della Formula 1. Per il fortunato supplente, insomma, si aprirebbe un’opportunità che potrebbe anche cambiare la carriera. Nel comunicato ufficiale in cui hanno annunciato l’assenza di Hamilton, le Frecce nere hanno anche affermato che la decisione sarà presa “a stretto giro”. Ma davanti ai cancelli della sede di Brackley si sta già metaforicamente affollando una lunga fila di candidati.

Le due riserve Mercedes: Vandoorne e Gutierrez

Il nome più probabile sarebbe quello di Stoffel Vandoorne, il pilota di riserva designato della squadra anglo-tedesca, che in virtù del suo ruolo sarebbe comunque dovuto essere presente nel paddock in Bahrein. Due stagioni intere alle spalle in McLaren, nel 2017-2018, quest’anno il belga è stato titolare per la Mercedes in Formula E, cogliendo anche la prima vittoria della scuderia a Berlino, ed è reduce dai test del campionato elettrico in questi giorni a Valencia.

L’altro pilota di riserva della Stella a tre punte è Esteban Gutierrez, che però non corre più un Gran Premio dal 2016 e nell’ultimo triennio non ha più guidato una monoposto di Formula 1: per questo motivo non gli è stata rinnovata la superlicenza necessaria per poter essere teoricamente presente in gara questo weekend.

Gli altri candidati: Hulkenberg e Russell

Un altro potenziale rimpiazzo è Nico Hulkenberg, che non ha alcun contratto in corso con la Mercedes (anche se il team ha confermato di essere stato in trattativa per ingaggiarlo nel 2013 in caso di un eventuale rifiuto proprio di Hamilton). Però quest’anno è già subentrato sulla Racing Point a stagione in corso, in virtù delle assenze di Sergio Perez prima e di Lance Stroll poi, non sfigurando affatto con le sue prestazioni e i risultati ottenuti. A suo favore ci sarebbe dunque l’esperienza più fresca nella massima serie automobilistica.

L’altro nome che circola in questi giorni è George Russell, attualmente impegnato con la Williams, ma scelta naturale in quanto allievo del vivaio della Mercedes. Nel caso in cui la nomina ricadesse su di lui, ovviamente, sarebbe la squadra di Grove a doversi trovare un sostituto: teoricamente il pilota di riserva, Jack Aitken, che di solito corre in Formula 2. Chi di loro vincerà il ballottaggio per il sedile di Lewis Hamilton?

Leggi anche —> Stagione finita per Hamilton? Ecco cosa è successo al campione Mercedes

Stoffel Vandoorne
Stoffel Vandoorne (Foto Lat Images/Formula E)