Valentino Rossi: “Marini e Bastianini saranno subito competitivi”

Valentino Rossi prevede un futuro roseo per Luca Marini ed Enea Bastianini. La Moto2 sta diventando una scuola di futuri campioni.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

L’età media in classe regina continua ad abbassarsi dopo i ritiri di Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow e gli ingressi dei vari Jorge Martin, Luca Marini ed Enea Bastianini. La vittoria mondiale di Joan Mir dimostra quanto siano competitivi i piloti di ultimissima generazione e Valentino Rossi spera di poter portare il titolo iridato in Academy quanto prima. E’ proprio il Dottore a registrare l’età più alta in griglia, ma può vantare già tre suoi allievi in MotoGP: oltre al fratello Luca Marini anche Pecco Bagnaia e Franco Morbidelli.

In termini di età il più giovane è Iker Lecuona che quest’anno ha debuttato nella massima serie con KTM Tech3: lo spagnolo ha soli 20 anni e un futuro promettente davanti a sé. Joan Mir, recentemente incoronato campione del mondo , ha solo 23 anni. Il cambio generazionale è in pieno svolgimento. “Tutti i piloti che sono passati dalla Moto2 negli ultimi anni sono molto competitivi”, ha spiegato Valentino Rossi. “La lista è molto lunga. Hanno combattuto per il Mondiale in Moto2 o per il secondo o terzo posto. E in MotoGP sono veloci dal primo momento”.

La classe di mezzo sta diventando un’ottima incubatrice di futuri campioni.Non a caso Enea Bastianini e Luca Marini hanno chiuso la stagione nelle prime due posizioni divisi solo da 9 punti. “L’anno prossimo, con Marini e Bastianini altri due giovani si uniranno a noi. Hanno fatto cose fantastiche in Moto2 in questa stagione. Hanno lottato per il titolo fino all’ultima gara”. I due faranno coppia nel team Avintia di Raul Romero e Ruben Xaus. “Avranno un’ottima moto e un ottimo team. Quindi penso che Marini e Bastianini possano essere competitivi già nel 2021”.

MotoGP - Valentino Rossi (Getty Images)
MotoGP – Valentino Rossi (Getty Images)