Moto2, Marco Bezzecchi: i motivi del no ad Aprilia

Marco Bezzecchi ha rifiutato l’offerta Aprilia per ascendere in MotoGP. Il pilota della VR46 Academy vuole puntate al titolo Moto2 2021.

Marco Bezzecchi
Marco Bezzecchi (getty images)

Aprilia proseguirà l’avventura in MotoGP con il trio Aleix Espargarò, Bradley Smith e Lorenzo Savadori. Il tentativo di ingaggiare Andrea Dovizioso, Cal Crutchlow, Marco Bezzecchi e Joe Roberts è andato a vuoto. Subito dopo la sentenza del Tas di Losanna, che ha condannato a quattro anni Andrea Iannone, la casa di Noale ha contatto il Bez dello Sky Racing Team, ma ha ricevuto un rifiuto istantaneo, perché il giovane allievo della VR46 Academy inizierà un’altra stagione in Moto2 nel 2021.

Nella stagione 2020 della Moto2 che si è conclusa domenica a Portimao, Marco Bezzecchi è stato uno dei quattro contendenti al titolo in finale. Alla fine è arrivato quarto in classifica generale, ma punta al titolo nel 2021. A spiegare i motivi del rifiuto è stato Pablo Nieto ai microfoni di ‘DAZN’: “Il futuro di Bezzecchi sembra che rimarrà con noi. Gareggerà per noi nel 2021. Sappiamo che una delle priorità di Aprilia era quella di ingaggiare Marco. Dopo tutto, hanno visto che è uno dei migliori in questa classe [Moto2]. Avrebbero potuto usare uno come lui”. Il progetto Sky Racing Team ruota proprio intorno a lui per il prossimo anno, dato che il team Moto3 non esisterà più. Al suo fianco il rookie Celestino Vietti. “Per noi, Marco sarà la punta di diamante del progetto per il prossimo anno. Credo che voglia deliberatamente rimanere nella classe Moto2 per diventare campione del mondo il prossimo anno”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marco Bezzecchi (@marcobez72)