Da Hamilton a Giovinazzi. Ecco quanto guadagnano i piloti di F1

Sono state diffuse le cifre incassate dai piloti di F1 nel 2020. In testa alla classifica, senza sorprese, il sette volte iridato Hamilton.

Lewis Hamilton(©Getty Images)

Cifre da capogiro o forse neppure troppo. Considerato i rischi che corrono se si guarda alla classifica dei salari dei driver del Circus, ci si rendono conto che guadagnano più o meno quanto la maggior parte degli atleti delle discipline sportive più in vista. Secondo la lista stilata dal Business Book GP, il più ricco del 2020 è stato Lewis Hamilton. L’asso della Mercedes ha incassato 47 milioni di euro, seguito da Sebastian Vettel a 35. Il ferrarista, reduce da stagioni difficili, continua a far pesare i suoi 4 sigilli, ma dal 2021 la musica, purtroppo per lui, sarà diversa. Si conferma tra i più pagati Daniel Ricciardo con 20 milioni. L’australiano della Renault non ha mai ottenuto risultati davvero importante, ciò malgrado la sua fama di pilota di talento lo sta continuando ad aiutare in fatto di termini contrattuali. Appena al di sotto di questo podio virtuale Max Verstappen con i suoi 16 milioni di euro.  Il dato dell’olandese della Red Bull è però contestato da alcuni insider del paddock che, come diffuso da Motorsport.com, sarebbero certi di un ingaggio a salire che lo porterebbe ad una somma vicina a quella percepita da Seb.

Decisamente più “povero” Valtteri Bottas. Al finnico della Mercedes questo campionato è fruttato 9 milioni di euro. Stessa cifra per il favorito del Cavallino Charles Leclerc. Per Kimi Raikkonen l’Alfa Romeo ha sborsato 6 milioni di euro, per Carlos Sainz la McLaren 4,5, mentre la Racing Point ha dedicato a Sergio Perez 4 milioni. Numero condiviso con il francese della Renault Esteban Ocon. A 2 milioni hanno gareggiato la coppia Haas formata da Romain Grosjean e Kevin Magnussen, e l’inglese della Red Bull Alex Albon. 1,5 milioni sono andati a Lando Norris della McLaren e a Lance Stroll della futura Aston Martin. 1 milione è toccato a Pierre Gasly dell’Alpha Tauri, comunque meglio pagato del team-mate Daniil Kvyat fermo a 750.000 euro, come i due della Williams George Russell e Nicholas Latifi. Ultimo del gruppo l’italiano Antonio Giovinazzi. L’assegno staccato dal Biscione è appena 500.000 euro.

Classifica degli stipendi dei piloti di F1 nel 2020:

Lewis Hamilton Mercedes 47 milioni
Sebastian Vettel Ferrari 35 milioni
Daniel Ricciardo Renault 20 milioni
Max Verstappen Red Bull Racing 16 milioni
Valtteri Bottas Mercedes 9 milioni
Charles Leclerc Ferrari 9 milioni
Kimi Raikkonen Alfa Romeo 6 milioni
Carlos Sainz McLaren 4,5 milioni
Sergio Perez Racing Point 4 milioni
Esteban Ocon Renault 4 milioni
Romain Grosjean Haas 2 milioni
Kevin Magnussen Haas 2 milioni
Alex Albon Red Bull Racing 2 milioni
Lando Norris McLaren 1,5 milioni
Lance Stroll Racing Point 1,5 milioni
Pierre Gasly AlphaTauri 1 milione
Daniil Kvyat AlphaTauri 750.000
George Russell Williams 750.000
Nicholas Latifi Williams 750.000
Antonio Giovinazzi Alfa Romeo 500.00

Antonio Giovinazzi (Getty Images)

Chiara Rainis