Mercedes Metris, nuovo cambio automatico e 208 CV di potenza

La Mercedes-Benz Metris è un veicolo poco conosciuto in Italia ma che è un’ottima alternativa ad altri furgoni come il Ford Transit
 Mercedes-Benz Metris

(Image by Motor1)La Mercedes-Benz Metris è arrivata per la prima volta nel 2015 e da allora è stata una delle migliori alternative alla Ford Transit Connect. Ora che si avvicina al suo sesto anno sul mercato, il furgone di Stoccarda riceve una serie di miglioramenti che dovrebbero mantenerlo competitivo sul mercato per almeno un altro anno.

Per il 2021, il Metris verrà fornito di serie con un nuovo cambio automatico a nove velocità. Il convertitore di coppia sostituisce il precedente automatico a sette velocità e offre due modalità di guida – Comfort e Sport, oltre a una modalità M manuale. Tutti i modelli 2021 sono alimentati da un motore turbo a quattro cilindri da 2,0 litri con 208 cavalli.

Leggi anche -> Mercedes Classe R, una nuova vita dal futuro “elettrizzante”

Il Metris ottiene anche un cruise control adattivo. In questo caso prende il nome di Active Distance Assist e mantiene una distanza fissa con il veicolo che lo precede utilizzando al massimo la metà della potenza di frenata del veicolo.

Un’altra aggiunta è lo specchietto retrovisore digitale, che trasmette l’immagine da una nuova telecamera HDR situata nel lunotto posteriore.
 Mercedes-Benz Metris

(Image by Motor1)Questa nuova caratteristica non solo fornisce una visuale dietro il veicolo non limitata da poggiatesta o oggetti di grandi dimensioni, ma il campo visivo è due volte più ampio di uno specchietto retrovisore interno convenzionale.