Joe Roberts ha rifiutato Aprilia MotoGP: il pilota spiega il motivo

Joe Roberts stuzzicato dalla proposta Aprilia per trasferirsi in MotoGP, però ha scelto di dire no e di proseguire in Moto2 con Italtrans.

Joe Roberts Aprilia MotoGP
Joe Roberts (©Getty Images)

Sembrava destinato ad approdare in MotoGP con Aprilia, poi ha deciso di rimanere in Moto2. Ci riferiamo a Joe Roberts, finito al centro di rumors che lo davano diretto verso un approdo nella classe regina.

Alla fine ha prevalso il contratto che aveva già firmato con il team Italtrans, dove sostituirà il campione del mondo Enea Bastianini. Vero che passare in top class è il sogno di tutti i piloti, però sarebbe stata un’operazione un po’ scorretta dato che il pilota americano aveva un precedente accordo firmato con un’altra squadra.

Roberts, interpellato da La Gazzetta dello Sport, ha spiegato perché non ha forzato per andare in Aprilia e ha rifiutato l’offerta arrivata da Noale: «La chiamata di Aprilia mi ha fatto piacere, so che avrei potuto essere veloce, ma io voglio vincere e credo che questa sia la squadra migliore per riuscirci. Mi piace l’atmosfera, sembrano tutti amici. E io non voglio salire in MotoGP solo per il passaporto, ma perché me lo sono meritato».

Il 23enne americano è contento di approdare nel team Italtrans e nel 2021 punterà al titolo mondiale Moto2. Gli fa onore dire che non vuole passare in MotoGP solamente per la sua nazionalità. Vuole conquistarsi la promozione grazie ai risultati e il prossimo anno conta di conseguirli.

Joe Roberts Moto2 MotoGP Aprilia
Joe Roberts (©Getty Images)