Carlo Pernat legge il futuro di Valentino Rossi, Dovizioso e Marquez

Le previsioni di Carlo Pernat: “Valentino Rossi dovrebbe smettere, Dovizioso non tornerà in MotoGP e Marquez non sarà più quello di prima”

Carlo Pernat (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Carlo Pernat (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Il decano dei manager del Motomondiale, Carlo Pernat, traccia un bilancio del campionato di MotoGP appena concluso e fa le carte al prossimo. A partire dal solito Valentino Rossi, che proseguirà ancora per almeno un’altra stagione con il team satellite Yamaha, la Petronas, ma che secondo il procuratore genovese avrebbe dovuto appendere il casco al chiodo.

“Vederlo correre così mi fa star male”, spiega ai microfoni di Tuttosport. “Lo fa per divertirsi e si allena come un matto, ma il nuovo che avanza è sempre più forte e picchia duro, mentre lui è sempre più vecchio. Secondo me lo hanno segnato due momenti: il podio perso all’ultimo giro a Misano e le moto che gli sono volate addosso in Austria. Io gli avrei consigliato di smettere, sapendo che mi avrebbe mandato a quel paese. Il prossimo anno con Morbidelli lo vedo male. Prenderà la paga”.

Morbidelli il migliore di tutti per Pernat

A proposito di Morbido, secondo Pernat è stato il più forte pilota dell’anno: “Morbidelli meritava di vincere il Mondiale. Per me è stato più bravo di Mir. Si è visto domenica, quando non contava più e Joan avrebbe potuto e dovuto vincere. Quando parte in testa e fa il suo ritmo mi ricorda Lorenzo e Biaggi. Aveva la moto più lenta di tutti, ma con l’aiuto di Forcada ha eliminato più problemi di tutti e l’ha guidata con la testa”.

Mistero assoluto, invece, sul futuro di Marc Marquez, benché Carletto sia convinto che al suo rientro in pista non sarà più lo stesso fuoriclasse di prima: “Lì vige quello che chiamo ironicamente il silenzio degli innocenti. Stanno decidendo se fare la terza operazione. Comporterebbe altri sei mesi di stop. E un anno senza moto, come detto, è complicato per tutti. Tornerà, ma sarà un Marquez con un meno. Non so quanto e cosa, ma con quello che è successo non potrà più correre sopra i problemi della Honda”.

Dovizioso potrebbe finire in Honda

Quanto ad Andrea Dovizioso, invece, Pernat prevede che non rientrerà più nella classe regina, ma ha le idee chiare su ciò che lo aspetta: “Per me non torna. Si è svuotato, non è più il pilota che faceva la differenza contro Marquez. In queste condizioni e dopo un anno lontano dalla pista rimettersi in testa di fare il pilota è dura. Farà un’Academy di motocross con Cairoli. E forse il collaudatore per la Honda, dove può avere la chance di sostituire Marquez“.

Andrea Dovizioso (Foto Ducati)
Andrea Dovizioso (Foto Ducati)