Ufficiale: restano solo due piloti a contendersi il posto in Aprilia MotoGP

La Aprilia sceglierà tra i suoi due collaudatori Bradley Smith e Lorenzo Savadori il nuovo secondo pilota titolare per la stagione 2021

Lorenzo Savadori sulla Aprilia MotoGP (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Lorenzo Savadori sulla Aprilia MotoGP (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Sarà scelto al termine di un ballottaggio tra Bradley Smith e Lorenzo Savadori il secondo pilota titolare della Aprilia nel prossimo campionato del mondo di MotoGP. La Casa di Noale ha dunque deciso di optare per la soluzione interna, promuovendo uno dei suoi collaudatori a sostituto a tempo pieno dello squalificato Andrea Iannone.

Il tempo per effettuare questa delicata scelta di mercato, dopo la sentenza che ha tagliato le gambe al Maniaco, infatti, si è rivelato troppo poco. La squadra veneta ha offerto la sua sella a tre giovani della Moto2 (Marco Bezzecchi, Joe Roberts e Fabio Di Giannantonio), che però hanno rifiutato la promozione anticipata in classe regina.

“Non è un segreto, abbiamo offerto una opportunità a tre giovani piloti”, ammette l’amministratore delegato di Aprilia Racing, “perché ritenevamo che il nostro progetto potesse essere molto interessante per dei giovani talenti, ma non si sono sentiti ancora pronti al grande salto e allo stesso tempo i teams per i quali si sono impegnati per la stagione 2021 hanno preferito trattenerli. Ne prendiamo correttamente atto rispettando la loro decisione”.

Restano in lizza solo Smith e Savadori

Le altre soluzioni, come quella di ingaggiare un pilota dalla Superbike (il nome emerso come principale candidato era quello di Chaz Davies, ex ducatista ufficiale attualmente a piedi), non hanno invece convinto appieno i vertici del team italiano, che ha preferito la certezza dei suoi attuali portacolori ad un azzardo senza garanzie. “Preferiamo continuare coi nostri piloti piuttosto che scegliere soluzioni ancora aperte ma che non ci convincono pienamente”, conferma dunque Rivola.

La scelta tra il più esperto Bradley Smith e il campione italiano Superbike Lorenzo Savadori, che a questo punto si giocano il posto di seconda guida per il 2021, sarà presa invece in base ai risultati che i due garantiranno nelle prove pre-campionato. “Lorenzo ha mostrato progressi importanti in solo tre gare e sappiamo di poter contare sulla professionalità e l’esperienza di Bradley”, conclude Rivola. “Aleix (Espargarò, ndr) sarà ovviamente la nostra punta, la seconda guida, e quindi il ruolo di tester, saranno decisi al termine del programma di test invernali”.

Bradley Smith sulla Aprilia MotoGP (Foto Aprilia)
Bradley Smith sulla Aprilia MotoGP (Foto Aprilia)