F1, il nuovo videogame è spaziale: le novità lasciano a bocca aperta

Migliorare un’esperienza videoludica come F1 2023 non deve essere stato facile, ma gli specialisti di Codemasters ci sono riusciti. Ecco tutti i pro del nuovo titolo F1 2024.

In un’epoca in cui il sim racing è, letteralmente, esploso la nuova versione del gioco ufficiale della Formula 1 ha pochi difetti. Le battaglie in pista tra Red Bull Racing, Ferrari, McLaren e gli altri team sono state riprodotte in modo fedele, rispecchiando tutti i parametri di forza attuale del circus. L’impatto grafico è mostruoso e oramai si fa fatica a distinguere la realtà dal videogame.

F1, il nuovo videogame è spaziale
F1 2024, cura dei dettagli maniacale (Ansa) Tuttomotoriweb.it

Il gusto della velocità delle auto ad effetto suolo è riproposto in ogni dettaglio e si può quasi sentire la pressione della forza G, stando comodamente seduti sulla propria poltrona. Le sensazioni al volante sono pensate per autentici manici che hanno già avuto modo di cimentarsi nelle edizioni precedenti della serie di Codemasters, ora sotto la guida di Electronic Arts. Se credete si tratti di una minestra riscaldata del videogame dello scorso anno vi sbagliate.

I tecnici hanno apportato delle evoluzioni notevoli, riuscendo a migliorare l’esperienza di guida e rendere più vivaci le azioni in pista nel weekend. Il motore grafico è stato raffinato con una cura morbosa. La modalità carriera è più divertente che mai. L’idea di creare un capolavoro con nuove modalità di gioco ha spinto i creatori nelle trame più profonde del circus più noto al mondo. Date una occhiata anche al nuovo titolo della MotoGP.

F1 2024, cura dei dettagli maniacale

Per riproporre in modo efficace le dinamiche di guida dei driver sono stati protagonisti i campioni stessi. Per creare il nuovo modello di guida dinamica di EA SPORTS, che cambia le sensazioni di guida garantendo prestazioni più realistiche e prevedibili con volanti e controller è stato chiamato in causa persino Max Verstappen. E’ venuto fuori un modello di guida più fluido e realistico. Sono state riviste la fluidodinamica computazionale e la cinematica delle sospensioni.

Coloro che si sfidano nelle competizioni eSports potranno apprezzare ogni minima rivisitazione. E’ un gioco divertente anche per chi è abituato ad avere un pad tra le mani, rappresentando un giusto compromesso tra arcade e simulazione. I circuiti, inoltre, sono realizzati con molta più cura.

Tra i contro possiamo riscontrare un feeling alla guida non sempre perfetto. In futuro potrebbe arrivare un nuovo motore grafico che potrebbe stravolgere, completamente, gli attuali schemi. Il problema, in parte, è rappresentato da PlayStation 4 e Xbox One, ancora pienamente supportate da Codemasters, che limitano lo sviluppo sulle console next gen. In ogni caso per un appassionato di F1 è un gioco imperdibile.

Impostazioni privacy