Supercar, prezzi pazzi: ecco la classifica delle più care del 2023

Per le supercar si chiude un anno spettacolare in termini di vendite. All’asta sono andate a ruba autentici capolavori.

Tra qualche anno sentiremo la clamorosa mancanza di un rombo di un motore V8, V10 e V12. Diventeremo tutti come quei signori anziani quando passano davanti ad un cantiere. Trascorreremo ore ed ore ad ammirare i rari gioielli termici che saranno parcheggiati in strada. Salvo stravolgimenti tra 11 anni saranno vendute solo auto elettriche e goodbye al mondo delle supercar per come lo conosciamo oggi.

Supercar, prezzi pazzi
La classifica delle supercar più costose del 2023 – tuttomotoriweb.it

Già questa fase di transizione tra le due epoche sta creando non pochi problemi in termini di approccio. I prezzi delle auto usate sono schizzate alle stelle. Modelli che prima si potevano trovare a cifre più abbordabili oggi sono diventate auto inavvicinabili. Occorre sempre più essere ricchi per poter inserire nel proprio garage veicoli di altissima levatura. Ecco perché alle aste sono sempre più signorotti cinesi o sultani arabi a poter acquistare i masterpiece del passato.

La nostra classifica parte da una vettura nostrana che mandò in pensione la leggendaria 250 GTO. La Ferrari 250 LM del 1964 è stata costruita in soli 32 esemplari. Non ha firmato l’ultima vittoria della Ferrari a Le Mans, ma chi ha avuto possibilità di metterla in garage ha investito una cifra pari a quasi 16 milioni di euro. Al quarto posto c’è un’altra vettura del Cavallino. La Ferrari 250 GT SWB California Spider del 1962 che è stata battuta in una asta, nel 2023, per 16.323.000 euro. Si tratta di cifre elevatissime, ma nulla a che vedere con la regina assoluta di questa speciale graduatoria.

Le supercar più care al mondo

Nel 2023 è andata all’asta anche una Mercedes-AMG Petronas F1 W04 del 2013. E’ stata venduta a 17 milioni di euro. La monoposto è storica perché ha rappresentato il grande ritorno ad altissimi livelli delle Frecce d’Argento nel circus della F1. La vettura è stata pilotata da Nico Rosberg e Lewis Hamilton. Fu una rivoluzione nel circus anche per la motorizzazione ibrida V6. Lewis si laureò campione del mondo con la vettura che vedrete in basso, dimostrando una supremazia imbarazzante rispetto alla concorrenza.

Leggendo questa classifica capirete perché la casa modenese è così speciale nel settore. La Ferrari 412P Berlinetta del 1967 è arrivata ad uno sconvolgente valore di 27.368.673 euro. Una cifra giustificata anche dai risultati ottenuti della supercar nel corso della sua carriera nel Motorsport. Giunse terza alla 1000 Km di Spa nel 1967, e sempre in quell’anno magico corse a Le Mans, conquistando vittorie assolute alla 200 km di Norimberga e al Gran Premio di Svezia.

La numero 1 della classifica e ci rimarrà per moltissimo tempo è la Ferrari 250 GTO. Un rarissimo esemplare è stato venduto nel 2023 per 46.772.343. Spendere quasi 50 milioni di euro per un’auto sarebbe risultata un’azione folle pochi anni fa, ma come vi avevamo anticipato l’intero mercato dell’usato è esploso. La 250 GTO è una supercar leggendaria. La carrozzeria in alluminio risulta molto slanciata, ancora oggi, con un avantreno molto lungo per ospitare il potentissimo motore V12 tanto caro al Drake.

Impostazioni privacy