Michael Schumacher, spunta una novità sul suo stato di salute: i fan tornano a sperare

I medici stanno provando di tutto per stimolare il cervello martoriato dall’incidente sugli sci del tedesco. Ecco cosa è emerso su Michael Schumacher.

A distanza di 10 anni dalla traumatica collisione con una roccia sulla neve delle Alpi francesi, Michael Schumacher ha ancora la necessità di essere assistito da un gruppo di medici per sperare in una miracolosa guarigione. La famiglia Schumacher ha avvolto il Kaiser in un velo di mistero. Molti tifosi vorrebbero conoscere le attuali condizioni del campione.

Michael Schumacher sottoposto a nuove cure
Schumacher ai tempi della Mercedes (Ansa) tuttomotoriweb.it

Il crash avuto sugli sci 10 anni fa lo ha portato a rimanere in un letto in uno stato vegetativo. Non si spiegano in altro modo le parole rilasciate qualche tempo fa da suo figlio Mick. L’ex pilota della Haas ammise in una intervista che avrebbe dato qualsiasi cosa per parlare con suo padre. Per di più Jean Todt confessò che le conversazioni con Schumacher erano possibili solo con il movimento degli occhi. In sostanza sarebbe bloccato in un letto da 10 anni.

Dopo l’uscita dal coma si sperava in un recupero psicofisico del campione, ma non ci sono stati miglioramenti. Nonostante l’avanzamento della medicina e le tante terapie sperimentate, la situazione sarebbe ancora drammatica. Il fuoriclasse della Formula 1 colpì una roccia con la testa. Gli esiti furono devastanti, nonostante indossasse il casco: fu messo in coma artificiale e, negli anni, è stato sottoposto a diversi interventi chirurgici. A rendere molto più difficile la situazione fu l’asta della sua telecamera che si distrusse al momento dell’impatto.

La nuova terapia di Michael Schumacher

Secondo il magazine Bild, Schumacher è stato portato in macchina su una Mercedes AMG, i veicoli con le più alte prestazioni della casa tedesca. Il tedesco, infatti, ha chiuso la sua epopea in F1 al volante della monoposto con la Stella a tre punte, dopo una vita in Ferrari.

Schumacher, la nuova terapia
Michael Schumacher ai tempi della Ferrari (Ansa) tuttomotoriweb.it

Per l’ex pilota può essere un forte stimolo per un recupero totale. Il sette volte campione del mondo di F1, ha rivelato inoltre la Bild, che è sempre coadiuvato 24 ore al giorno, nella villa di famiglia sul lago di Ginevra, da un team che arriva fino a 15 specialisti, tra medici e infermieri.

Non si è mai più visto in pubblico. Corinna ha scelto di tenere alla larga ficcanaso ed ex personaggi che ruotavano intorno alla figura del marito, come Willi Weber. Quest’ultimo ha perso ogni speranza di rivedere il tedesco. La sua fama non si è mai spenta e tutto ciò comporta un carico di pressioni enormi sui familiari. Mick è stato sempre eccezionale a dribblare tutte le polemiche che sono nate dalla decisione di sua madre di chiudersi a riccio. Va rispettata la posizione di Corinna e di tutti gli elementi della famiglia.

Impostazioni privacy