Si schianta in auto contro un Tir: calciatore ricoverato in ospedale d’urgenza

Un grave incidente ha coinvolto un giovane calciatore e l’impatto con il Tir ha portato a delle conseguenze catastrofiche.

Quando si guida in auto bisogna sempre stare molto attenti, soprattutto perché ne possono nascere degli incidenti dalle conseguenze catastrofiche. Chi lo sa molto bene è il giovane Kevin Kuka, un ragazzo di soli 21 anni che nella vita era un centrocampista della Virtus Bolzano.

Calciatore subisce un incidente contro un tir
Le condizioni del calciatore dopo l’incidente (ANSA) – tuttomotoriweb.it

Dopo diversi anni nei quali era stato parte integrante della squadra giovanile, nel 2022-23 Kevin Kuka stava trovando spazio in campo. Fu soprattutto nella parte centrale della stagione che divenne una riserva preziosa e molto spesso schierata in campo.

Non era di certo un titolare, ma aveva ancora solo 21 anni e nulla gli avrebbe dovuto negare la possibilità di credere ancora nel sogno di un salto di categoria, dato che in questa stagione si trovava in Serie D.

Il giocatore si trovava alle 6 di mattina nella strada della A22, famosa a tutti come la Modena-Brennero. Il giocatore della Virtus Bolzano si trovava nel punto che era a metà strada tra Affi e Ala-Avio, dunque ancora in Trentino.

A questo punto accadde però un fatto drammatico, perché il ragazzo non si è accorto davanti a sé di un tir che si trovava fermo, in quanto sulla strada vi erano dei lavori in corso. Il risultato finale è stato catastrofico, perché l’impatto violento ha fatto sì che Kuka venisse sbalzato al di fuori della sua vettura.

A quel punto non si poteva far altro se non dare vita alla più classica delle lotte contro il tempo, per fare in modo che Kuka potesse sopravvivere. Venne portato d’urgenza all’ospedale Santa Chiara di Trento dove rimase per diversi mesi prima della fatale notizia.

Kevin Kuka non ce l’ha fatta: dopo mesi muore il calciatore

L’impatto alla fine è stato fatale e non sono servite a niente le attente cure che sono state portate avanti nell’ospedale trentino. L’8 luglio ne è stato constatato il decesso, dopo che l’incidente era avvenuto il 20 aprile 2023.

Kevin Kuka, le conseguenze dopo l'incidente
Kevin Kuka, il ragazzo non ce l’ha fatta – tuttomotoriweb.it

A parlare delle fatali conseguenze ci ha pensato il medico legale Dario Raniero, con quest’ultimo che ora avrà 2 mesi di tempo per poter chiarire in modo preciso la vicenda. Al momento infatti non è ancora sicuro che si tratti di una morte diretta dovuta all’incidente oppure ci siano state altre cause.

Raniero sarà chiamato anche a valutare e la struttura ha adibito a ogni suo compito per poter garantire il miglior servizio possibile per l’ex calciatore. L’unica cosa che però non potrà mai essere cancellata è che Kuka è tristemente scomparso a causa di un incidente che si sicuramente poteva essere evitato.

Per la Virtus Bolzano è stata una notizia davvero sconvolgente. Nessuno infatti vorrebbe mai sentire parlare di ragazzi di soli 21 anni morti in seguito a incidenti d’auto. Nella prossima stagione gli altoatesini sicuramente faranno di tutto per poter onorare il nome e il ricordo di quel compagno che non dimenticherà di sostenere i suoi compagni ovunque si possa trovare.

Impostazioni privacy