Aleix Espargarò si sente “derubato”: il pilota Aprilia si sfoga

Aleix Espargarò ha manifestato un po’ di fastidio per mancata assegnazione di un riconoscimento a suo favore: sui social ha detto la sua opinione.

La grande sorpresa del campionato MotoGP 2022 è stata sicuramente l’Aprilia, che con Aleix Espargarò si è anche inserita nella lotta per il titolo. I risultati sono andati al di là dalle più rosee aspettative. L’obiettivo nel 2023 è confermarsi ad alti livelli e migliorare ancora. La concorrenza non starà ferma.

Aleix Espargarò (ANSA)
Aleix Espargarò (ANSA)

Certamente il team di Noale ha il rammarico per come è finita la stagione, con degli ultimi gran premi non all’altezza. Addirittura nell’ultima gara a Valencia c’è stato un doppio ritiro per ragioni tecniche. Non poca l’amarezza, anche perché Espargarò ha perso il terzo posto nella classifica generale a favore di Enea Bastianini.

Nonostante la delusione finale, la squadra veneta può essere complessivamente soddisfatta del 2022. Ha spesso lottato per le migliori posizioni, conquistando diversi podi e anche una vittoria con Aleix in Argentina. La prima in assoluto per il marchio nella top class.

MotoGP, Aleix Espargarò reclama il Premio Agostini 2022

Espargarò si è reso protagonista di molte belle gare e tra quelle rimaste maggiormente impresse c’è certamente Assen. Nel Gran Premio d’Olanda ha compiuto una rimonta pazzesca dopo essere stato buttato fuori pista da Fabio Quartararo. Sembrava che la sua corsa fosse compromessa, invece non ha mollato ed è persino riuscito a chiudere al quarto posto. Iconico il sorpasso in prossimità dell’ultima chicane del TT Circuit, dove ha infilato sia Jack Miller che Brad Binder con una manovra straordinaria.

Nonostante quella prodezza di Aleix sia stata superlativa, non lo è stato abbastanza per chi ha votato l’assegnazione del Premio Agostini. Questo riconoscimento è stato istituito dal 2022 per premiare l’autore del sorpasso più bello dell’anno. A vincere è stato Quartararo per la manovra compiuta su Miller in occasione del Gran Premio d’Austria a Spielberg. Certamente il pilota Yamaha è stato molto bravo, però la sensazione è che Espargarò meritasse maggiormente quella gratificazione.

Sui social network lo spagnolo non ha nascosto il suo disappunto e si è così espresso: “Quella gara è stata brutale, la migliore della mia carriera sportiva. So che se dicessi che è stato ingiusto che questo sorpasso non abbia vinto il premio mi direbbero che sono pazzo. Ma visto che non mi importa di quello che dicono… che furto che non sia stato il migliore!“.

Aleix si sente “derubato” di un riconoscimento che ritiene di meritare più di Quartararo. Comunque va rispettato il pensiero di chi ha votato e ha preferito un altro sorpasso.