Lamborghini: un modello rarissimo ritrovato abbandonato in un parcheggio | Vale una fortuna

Un ritrovamento che ha lasciato gli appassionati completamente sconcertati: questa rarissima supercar italiana non vedeva la luce da quasi cinquant’anni e il suo valore è solo aumentato durante il suo esilio forzato.

Sappiamo bene che le cosiddette Barn Find sono un’occorrenza piuttosto comune al punto che ci sono persone che ci si guadagnano letteralmente da vivere ma un ritrovamento come questo avviene una volta ogni quarant’anni…che è esattamente il tempo che questo bolide ha trascorso in un garage a prendere ruggine e polvere, dimenticato da dio fino al momento cruciale in cui l’hanno ritrovato…

Lamborghini Canva 04_10_2022 Quattromania
(Canva)

Ma che fortuna

Il ritrovamento di cui parliamo oggi – badate bene – è uno dei più incredibili della storia dell’automobilismo. Perché, chiedete voi? Conosciamo tutti la casa Lamborghini, produttrice di automobili che raramente costano meno di mezzo milione di Euro e in nessun caso scendono sotto i 200.000 Euro di prezzo a meno che non si parli di pessime repliche fatte nel garage di casa.

La storia di Lamborghini è nota a tutti gli appassionati del marchio: il fondatore Ferruccio come tramanda la leggenda ebbe una lite con Enzo Ferrari, non certo la persona con il carattere più accomodante del mondo dell’auto e decise di fondare la propria ditta di supercar partendo dall’azienda in suo possesso che costruiva all’epoca trattori. Il risultato?Ovviamente, lei!

Ondassi Classic Trader 04_10_2022 Quattromania
Se non l’avete riconosciuta hobby (Classic Trader)

Tragedia greca!

La Lamborghini Miura è stata la prima vera supercar del marchio di Sant’Agata a rivaleggiare con Ferrari e Maserati surclassando i due marchi sotto molti punti di vista: oggi, un’auto del genere può facilmente valere due o tre milioni di Euro a seconda dell’allestimento. Pensate la sorpresa di chi in un garage abbandonato di un hotel Hilton in Grecia ha ritrovato l’esemplare in foto.

Questa rara Lamborghini Miura P400S del 1969 venne donata dal noto armatore greco Aristotele Onassis ad un cantante suo amico, la star greca Stamatis Kokotas che negli anni 70 dominava la scena musicale locale. Il dono piacque molto a Kokotas…per un po’. Poi per qualche motivo a noi ignoto, il cantante abbandonò l’automobile nel parcheggio dell’albergo dove è stata ritrovata a quasi quarant’anni dall’ultima volta che qualcuno l’ha messa in moto.

La rimetteranno in sesto

L’auto è attualmente in fase di restauro ma il ritrovamento è stato confermato dalle principali testate americane ed italiane, incluso Classic Trader che ha dedicato un lungo articolo alla storia della vettura. Ritrovare un simile pezzo di storia è raro e c’è chi ha pensato al falso ma la targhetta originale del marchio che si trova sulla scocca dell’auto conferma che si tratta di una supercar originale.

Miura Classic Trader 04_10_2022 Quattromania
Tutto sommato, non è messa male (Classic Trader)

Insomma quanto vale questo bolide? Alla fine del restauro, l’esemplare verrà valutato nuovamente ma si parla di una cifra vicina ai 600.000 Euro totali, mica briciole. E pensare che l’auto si trovava lì, sotto gli occhi di tutti e sono serviti decenni prima che un collezionista si prendesse la briga di tirarla fuori. A volte, i tesori più grandi si nascondono alla luce. O al buio di un garage.