Dall’Igna si coccola Bagnaia: elogio da brividi per il ducatista

Dall’Igna molto felice della vittoria di Bagnaia a Silverstone: il direttore generale Ducati elogia il pilota piemontese.

Francesco Bagnaia ha ripreso da dove aveva lasciato, ovvero vincendo. Prima della pausa estiva del campionato MotoGP si era imposto ad Assen e alla ripartenza lo ha fatto anche a Silverstone. Due vittorie molto importanti per ridurre il suo svantaggio in classifica rispetto al leader Fabio Quartararo.

Pecco Bagnaia
Pecco Bagnaia (Ansa Foto)

Adesso Pecco è a 48 punti dal rivale della Yamaha e in mezzo c’è anche Aleix Espargarò su Aprilia, distante 22 lunghezze dalla vetta. Rimontare sul campione in carica non sarà semplice, però mancano otto gran premi al termine del campionato e tutto può succedere.

La prossima gara si svolge in Austria al Red Bull Ring, una pista storicamente favorevole alla Ducati. A Spielberg il pilota piemontese ha la possibilità di recuperare altri punti rispetto a Quartararo, che con la M1 potrebbe andare un po’ in difficoltà visto che non ha un motore abbastanza performante. L’occasione va sfruttata, vietati passi falsi, non se li può più permettere.

Ducati MotoGP, Dall’Igna esalta Bagnaia

In Ducati c’è grande soddisfazione per il trionfo a Silverstone, una pista sulla quale Quartararo l’anno scorso aveva dominato e che non è mai stata troppo amica di Bagnaia. Vincere in Inghilterra era importante e la missione è stata compiuta, con la gioia di aver visto anche Jack Miller salire sul terzo gradino del podio.

Gigi Dall’Igna in un intervento su LinkedIn ha espresso molta felicità per il risultato conquistato dal team in Inghilterra: “Una giornata fantastica. Due moto sul podio e quattro nei primi cinque posti nel giorno in cui abbiamo festeggiato il 200° podio in MotoGP. La vittoria è il risultato di un grande lavoro di squadra portato a termine in maniera magistrale da Pecco. Un sigillo meritato che mi rende davvero felice”.

Il direttore generale di Ducati Corse ha speso parole di elogio nei confronti di Bagnaia, sottolineano la sua bravura nella gara a Silverstone: “Voglio fare i complimenti a Pecco, solo i grandi campioni riescono a vincere anche quando non sono i più veloci in pista”.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il riferimento è sicuramente al fatto che Maverick Vinales su Aprilia fosse il più veloce domenica. Il pilota Aprilia ha fatto una buona rimonta fino alla seconda posizione, ma nel finale gli è mancato qualcosa per impensierire seriamente Pecco. Ha commesso qualche errorino, mentre l’italiano non ha sbagliato nulla e si è meritato il successo.