Bastianini o Miller? Ciabatti fa il punto sul mercato della Ducati

Paolo Ciabatti parla di mercato piloti in casa Ducati. In ballo ci sono diversi nomi molto validi che si stanno giocando il posto.

In occasione del GP del Mugello Ducati non prenderà nessuna decisione in merito al mercato piloti, bisognerà attendere dopo la gara in Catalunya per i primi annunci ufficiali. Al momento la certezza, espressa dal direttore sportivo Paolo Ciabatti, è che Jack Miller lascerà la squadra factory. Per lui ci sono due possibilità: il trasferimento in KTM con la squadra factory oppure il passaggio in Pramac.

Ducati, Enea Bastianini (foto Ansa)
Enea Bastianini (foto Ansa)

A quel punto Johann Zarco dovrebbe passare in Gresini Racing con trattamento ufficiale, ma al momento ogni previsione sarebbe azzardata. Infatti Ciabatti ricorda come certe situazioni siano delicate, decisioni difficile da prendere e bisogna fare i conti anche con le richieste degli sponsor. “Abbiamo detto a Jack e al suo manager Aki Ajo che se cercano un posto in una squadra ufficiale devono guardarsi intorno perché al momento non siamo in grado di offrire a Jack un posto nel team factory per il 2023”.

Le mosse di mercato della Ducati

Ducati vorrebbe tenere con sè il pilota australiano, ma questi dovrebbe accontentarsi di un ingaggio sicuramente rivisto. Per quanto concerne la sua sella nella squadra factory probabilmente passerà nelle mani di Enea Bastianini. “È una possibilità. Ma non è ancora sicuro al 100%. Le prospettive per Enea sono decisamente buone”. La scelta andrà valutata attentamente: “Dobbiamo tenere conto di diversi aspetti, comprese le aspettative dei nostri sponsor. Jorge Martin è un pilota fantastico ma ha avuto cinque cadute nelle prime sette gare”.

A Borgo Panigale vogliono valutare attentamente ogni situazione prima di dare l’annuncio ufficiale, ma Enea Bastianini sembra essere una certezza dopo le tre vittorie collezionate in questa stagione e il suo terzo posto in classifica. “I fatti parlano chiaro: l’Enea è l’unico pilota ad avere tre vittorie quest’anno – ha ricordato Paolo Ciabatti -. Come miglior pilota Ducati, è terzo nel Mondiale, a soli otto punti dal leader Quartararo”.

Se Bastianini lascerà Gresini Racing per il team ufficiale e Jack Miller andrà in KTM, allora ci sarebbe la possibilità di scegliere un giovane pilota della Moto2 da piazzare in Gresini per il prossimo anno. “Per prima cosa dobbiamo vede cosa farà Jack Miller. Sappiamo che sta negoziando con KTM”, ha concluso Paolo Ciabatti. “Poi discuteremo con il team Gresini su quali sono i piloti di buon livello disponibili. Quando un team MotoGP è abituato a vincere, è difficile sostituire il top rider con un rookie”.