Alonso e Alpine verso un annuncio: l’indiscrezione dall’Inghilterra

Arriva un’indiscrezione importante sul futuro di Alonso, il cui contratto con Alpine scade a fine 2022.

Non è partita come sperava la stagione di Fernando Alonso. Il due volte campione del mondo di F1 aveva ben altre aspettative per i primi quattro gran premi del calendario.

Fernando Alonso (Ansa Foto)
Fernando Alonso (Ansa Foto)

Al debutto in Bahrain aveva conquistato due punti, poi è stato travolto dalla sfortuna. Ritiro per problema tecnico in Arabia Saudita mentre era quinto, altro guaio tecnico nelle qualifiche in Australia quando poteva conquistare un buon piazzamento e poi gara sfortunata, ritiro a Imola a causa di un contatto provocato da Mick Schumacher.

Il pilota del team Alpine non ha avuto fortuna in questo inizio di Mondiale 2022 di Formula 1. La sua classifica non rispecchia assolutamente il suo valore. Poteva avere un po’ di punti in più se le cose fossero filate lisce, ma le corse sono anche questo. Ci sono imprevisti che ti possono condizionare negativamente. Sicuramente lui prova delusione e rabbia perché si è sempre trattato di situazioni non dipendenti da lui.

F1, Alonso ancora con Alpine nei prossimi anni?

Alonso contava molto sul 2022 per tornare a stare stabilmente in buone posizioni, essendoci un nuovo regolamento tecnico che poteva cambiare un po’ i valori in pista. L’Alpine non si sta comportando malissimo, però lo spagnolo si aspettava qualcosa in più sia come prestazioni che come affidabilità.

Ad ogni modo, crede nel progetto e i suoi rapporti con il team sono ottimi. Ci sono buone possibilità che il contratto in scadenza a fine anno venga rinnovato. Forse servirà aspettare ancora un po’, però la sensazione è che questo non sarà l’ultimo anno di Fernando in Formula 1.

Il giornalista Joe Saward sul suo blog si sbilancia a scrivere che sarebbe ormai fatta per il prolungamento contrattuale di Alonso fino al 2024. Non solo un rinnovo per il 2023, addirittura un accordo di due anni. L’Alpine poi è disposta a farlo entrare nel proprio programma LMDh per fargli proseguire la carriera automobilistica.

Si attendono conferme, ma la firma di Alonso significherebbe che Oscar Piastri si ritroverebbe a doversi cercare un altro sedile. Il pilota della Alpine Academy ha vinto lo scorso campionato di F2, ma non ha trovato spazio in F1. Ha un grande talento e sarebbe un peccato se non avesse la chance di dimostrarlo anche nella categoria più importante. Saward non esclude un “prestito” alla Williams, dove non sono affatto contenti di Nicholas Latifi.