Quanto guadagnano i piloti di F1 nel 2022? Ecco la classifica

Scopriamo quanto sono alti gli stipendi della F1. In classifica primeggia Hamilton, però ci sono tanti piloti che percepiscono cifre considerevoli.

F1 (GettyImages)
F1 (GettyImages)

La Formula 1 è uno sport molto remunerativo, chi riesce a raggiungere un buon livello ha la possibilità di percepire uno stipendio alto. Nel Circus girano tanti soldi, ma sono sempre decisivi i risultati nello stabilire il valore di un pilota.

Ovviamente il più pagato della griglia della F1 è Lewis Hamilton, sette volte campione del mondo. A suon di vittorie, l’inglese si è meritato di essere il punto di riferimento del campionato e anche quello dall’ingaggio più elevato. Con la Mercedes ha firmato un ricco contratto fino al 2023 e annualmente percepisce circa 35 milioni di euro. Da non escludere che nell’accordo siano poi previsti bonus e premi che facciano salire la somma.

Verstappen-Hamilton, non è ancora finita: ecco quando finisce l’indagine

F1, la classifica dei piloti in base allo stipendio

Il sito RacingNews365.nl ha stilato la classifica della Formula 1 basandosi sull’ingaggio di ciascuno dei piloti. Dietro a Hamilton, che guadagna l’importo citato in precedenza, c’è Max Verstappen. Il campione del mondo in carica percepisce 22 milioni di euro fissi dalla Red Bull. Tuttavia, è trapelata l’esistenza di bonus legati ai risultati e la vittoria del titolo nel 2021 probabilmente gli ha permesso di ricavare una cifra maggiore. Come Lewis, anche lui ha un contratto che scade nel 2023.

Sul terzo gradino del podio c’è Fernando Alonso, che ha ottenuto dalla Alpine un contratto da 17,5 milioni annui. Va in scadenza nel 2022, però il due volte campione del mondo di F1 spera di guadagnarsi la conferma anche per la prossima stagione. Dietro di lui con 13 milioni ciascuno ci sono Sebastian Vettel (Aston Martin) e Daniel Ricciardo (McLaren).

Poi troviamo i piloti della Ferrari, con Charles Leclerc (10,5 milioni) che precede Carlos Sainz (8,5). Lo stesso stipendio dello spagnolo ce l’hanno pure Valtteri Bottas dell’Alfa Romeo e Lance Stroll dell’Aston Martin. Sono invece 7 i milioni percepiti da Sergio Perez in Red Bull, il messicano completa la top 10 della speciale classifica.

Undicesima posizione per George Russell, neo pilota Mercedes che guadagna 4,5 milioni annui come Lando Norris della McLaren. Sicuramente colpisce la disparità di remunerazione tra Norris e Ricciardo nel team di Woking, dato che l’inglese è stato molto più veloce nel 2021. Stesso ingaggio pure per Esteban Ocon (Alpine) e Pierre Gasly (AlphaTauri). Mick Schumacher è sotto il milione annuo, come altri tre colleghi. Il fanalino di coda è Yuki Tsunoda dell’AlphaTauri con un introito da 650 mila euro all’anno.

F1 2022, la classifica piloti basata sugli stipendi

  1. Lewis Hamilton 35 milioni di euro (scadenza contratto 2023)
  2. Max Verstappen 22 milioni (2023)
  3. Fernando Alonso 17,5 milioni (2022)
  4. Sebastian Vettel 13 milioni (2022)
  5. Daniel Ricciardo 13 milioni (2023)
  6. Charles Leclerc 10,5 milioni (2024)
  7. Carlos Sainz 8,5 milioni (2022)
  8. Valtteri Bottas 8,5 milioni (2025)
  9. Lance Stroll 8,5 milioni (?)
  10. Sergio Perez 7 milioni (2022)
  11. George Russell 4,5 milioni (2023)
  12. Lando Norris 4,5 milioni (2024)
  13. Esteban Ocon 4,5 milioni (2024)
  14. Pierre Gasly 4,5 milioni (2023)
  15. Alexander Albon 1,75 milioni (2022)
  16. Guanyu Zhou 850.000 (2022)
  17. Mick Schumacher 850.000 (2022)
  18. Nikita Mazepin 850.000 (2022)
  19. Nicholas Latifi 850.000 (2022)
  20. Yuki Tsunoda 650.000 (2022)