Danilo Petrucci: “Dopo la Dakar ci siederemo con Ktm”

Danilo Petrucci correrà la Dakar dal 1° al 14 gennaio 2022, poi sarà il momento di decidere il suo futuro con KTM.

Danilo Petrucci (getty images)

Danilo Petrucci si ritrova nella sabbia del deserto per allenarsi in vista della Dakar che prenderà il via il 1° gennaio in Arabia Saudita. Ha lasciato a malincuore il paddock della MotoGP a Valencia, ma non smette di sperare in un impegno su pista nel 2022. Correrà la Dakar con il team KTM Tech3, ma non ha un vero contratto. Di questo si parlerà dopo la celebre gara di rally insieme al suo manager Alberto Vergani.

LEGGI ANCHE —> Jorge Lorenzo come Valentino Rossi: test speciale in Italia

Dakar e nuovo contratto

Un mondo tutto nuovo per Danilo Petrucci, anche se la moto da enduro è una sua grande amica. “La cosa più importante da imparare alla Dakar è tutto perché è completamente un altro mondo”, ha spiegato il pilota umbro. “In una settimana di allenamento ho percorso più della distanza che ho percorso quest’anno con una MotoGP. Inoltre la navigazione è davvero qualcosa che devi capire perché qui [in MotoGP] parliamo di metri e millimetri sulla moto. Lì parli di chilometri e non sai mai cosa sta succedendo”.

Non ha ancora programmi per il futuro, anche se il radar di Petrux resta aperto a 360 gradi per sondare il mercato e avvistare qualche occasione per ritornare sui grandi scenari della pista asfaltata. “Farò questa Dakar, poi ci siederemo un po’ con KTM e decideremo quale sarà il piano per l’anno successivo, se mi diverto a fare questo tipo di gare o se proverò a fare qualcosa di diverso”. Danilo Petrucci sarà impegnato con questa nuova avventura dal 1° al 14 gennaio: “In questo momento sono abbastanza impegnato perché ho bisogno di molto tempo per recuperare e soprattutto per capire come può essere la gara”.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
Danilo Petrucci, annata no in KTM (Foto di Mirco Lazzari gp/Getty Images)