Morbidelli, nuovo capotecnico nel 2022: l’annuncio Yamaha

Morbidelli avrà Primmer come capotecnico dal Mondiale MotoGP 2022. Niente ritorno con Forcada, anche se gli sarebbe piaciuta la reunion.

Morbidelli
Franco Morbidelli nel paddock MotoGP (Getty Images)

Dodicesimo tempo assoluto per Franco Morbidelli nel primo giorno di prove libere MotoGP a Portimao. Il pilota Yamaha dovrà impegnarsi in FP3 per rientrare nella top 10 per accedere direttamente alla Q2 delle Qualifiche.

Sarà interessante vedere come proseguirà il weekend del romano, che non è ancora al 100% fisicamente e in gara ha fatto vedere di non poter reggere tutti i giri. Si spera di vederlo più in forma e competitivo in Portogallo. Nel primo gran premio stagionale disputato in Algarve era arrivato quarto con la M1 2019 del team Petronas.

LEGGI ANCHE -> Valentino Rossi: “Troppa fatica a Portimao. Stoner, che ricordi!”

MotoGP, Morbidelli con Primmer nel 2022

Morbidelli al termine della giornata a Portimao si è così espresso sulle sue prove libere: «È stata una giornata decente. Siamo stati abbastanza veloci con le gomme più dure. Ma sfortunatamente, quando abbiamo montato le gomme morbide, non abbiamo fatto un vero e proprio time attack. Comunque stavo spingendo di più e il feeling non era quello che mi aspettavo. Quindi dobbiamo lavorare un po’ su questo per migliorare le prestazioni con gomme nuove e morbide. Ma nel complesso è stata una giornata decente».

Il pilota romano ha le idee chiare su cosa dover migliorare sabato. FP3 e FP4 saranno fondamentali per sistemarsi in vista della gara. Da quando è rientrato dall’infortunio ha ottenuto un quattordicesimo posto come miglior piazzamento in gara, l’obiettivo sarà certamente quello stare in top 10 domenica nel GP d’Algarve.

In ottica 2022 arriva una conferma importante. Morbidelli avrà un nuovo capotecnico. La scelta è ricaduta su Patrick Primmer, come confermato dal team manager Yamaha Massimo Meregalli a Sky Sport MotoGP: «Patrick ha lavorato con noi per tantissimi anni. Anzi, quando io sono arrivato in MotoGP lui c’era già perché lavorava con Jorge Lorenzo. Abbiamo sempre avuto stima del suo modo di lavorare. Quando c’è stata la prima occasione abbiamo deciso di provare con lui. Galbusera tornerà al test team e Forcada resterà con la squadra satellite. Vogliamo crescere un nuovo capotecnico».

Frankie non lavorerà più con Silvano Galbusera e neppure riavrà al suo fianco Ramon Forcada. A molti è sembrato strano che quest’ultimo non tornasse a lavorare con lui, dopo le buone cose fatte assieme nel team Petronas SRT. Meregalli spiega com’è andata: «È stata una doppia decisione. Da una parte non volevamo indebolire il team satellite togliendo Ramon, che è la persona con più esperienza nella squadra. Dall’altra parte volevamo crescere un nuovo capotecnico, siamo sicuri delle capacità di Patrick. Lo assisteremo all’inizio, poi siamo sicuri che saprà fare il suo lavoro. Ci toglieremo delle buone soddisfazioni».

forcada morbidelli
Ramon Forcada e Franco Morbidelli (Getty Images)