MotoGP Emilia Romagna, prove libere 2: tempi e classifica finale

Tempi e classifica della seconda sessione di prove libere MotoGP a Misano. Potrebbe essere la sessione decisiva per l’accesso diretto al Q2.

photo Box Repsol

Restano fredde le temperature dell’asfalto che si attestano intorno ai 18° C, c’è ancora pista bagnata, ma al momento nessuna traccia di pioggia anche se nei cieli persistono i nuvoloni. Sui circuito di Misano va in scena la seconda sessione di prove libere della classe MotoGP che potrebbe rivelarsi fondamentale per l’accesso diretto al Q2 qualora domattina dovesse piovere ancora a San Marino.

Jack Miller conferma di essere veloce quando le condizioni sono più difficili e stampa un buon 1’41″3. Per la Yamaha le condizioni miste di bagnato e asciutto sono le peggiori, questo potrebbe giocare a favore di Pecco Bagnaia se il meteo sarà poco clemente anche nella gara di domenica. In casa Honda si lavora sul nuovo telaio già testato nella due giorni di prove IRTA del mese scorso: l’attenzione di Marc Marquez e degli uomini Honda è in buona parte già rivolta al prossimo anno essendo tagliati fuori dai titoli piloti e costruttori.

A segnare i tempi migliori sono Jack Miller in 1’41″3 e Johann Zarco, distaccato di nove decimi, che confermano il potenziale della Ducati sul tracciato adriatico. Terzo crono per Aleix Espargarò davanti a Iker Lecuona e MIguel Oliveira. A seguire una sfilza di italiani: Luca Marini, Lorenzo Savadori, Pecco Bagnaia e Danilo Petrucci. Chiude la top-10 Jorge Martin. Nessuna Honda e nessuna Yamaha nei primi dieci.

POS#RIDERGAP
1
43
J. MILLER
1:41.305
2
5
J. ZARCO
+0.927
3
41
A. ESPARGARO
+0.986
4
27
I. LECUONA
+1.271
5
88
M. OLIVEIRA
+1.286
6
10
L. MARINI
+1.296
7
32
L. SAVADORI
+1.310
8
63
F. BAGNAIA
+1.364
9
9
D. PETRUCCI
+1.470
10
89
J. MARTIN
+1.504