Morbidelli, promessa a Valentino Rossi per il futuro: “Ci proveremo”

Morbidelli emozionato per l’ultimo gran premio in Italia di Valentino Rossi. Il pilota romano è grato al Dottore e gli fa anche una promessa.

Morbidelli
Franco Morbidelli (Getty Images)

In questo weekend a Misano Adriatico andrà in scena l’ultima gara MotoGP in Italia di Valentino Rossi. Un gran premio speciale per lui, per i suoi tifosi e anche per coloro che gli sono stati vicino in questi anni.

Impossibile non menzionare i piloti della VR46 Riders Academy, tra i quali Franco Morbidelli. Il romano è stato primo allenato dall’accademia creata dal Dottore e il percorso intrapreso lo ha portato prima a vincere il titolo Moto2 e poi ad approdare in MotoGP, dove si è laureato vice-iridato nel 2020.

LEGGI ANCHE -> Stoner racconta il suo ritiro e lancia una frecciata a Valentino Rossi

MotoGP, Morbidelli parla di Valentino Rossi

Morbidelli è stato interpellato da Sky Sport MotoGP sui sentimenti che prova in questo fine settimana molto particolare per Rossi: «È un momento pieno di emozioni, come in tutti quelli importanti, e fa riflettere molto. Forse quella che prevale di più è proprio la riflessione. Mi trovo a riflettere su tutto quello che ha fatto, su come lo ha fatto e su come sta facendo le cose adesso. Io sono in un momento di riflessione sulla magnificenza di quello che ha fatto e di quello che ancora sta facendo. Sicuramente all’ultima gara ci sarà ancora una botta di emozioni e un po’ di tristezza».

Cosa sente di dirgli in questo momento? Il pilota romano risponde così: «Mi sento sicuramente di dirgli grazie, anche se è riduttivo. Non ci sono parole per ringraziare la persona che indirettamente ti ha dato tutto quello che hai. Bisogna dimostrargli questa riconoscenza non solo con le parole, ma anche con altre cose».

I piloti della VR46 Academy possono promettere di riportare il titolo MotoGP in Italia? A Morbidelli piacerebbe: «Sì, ci proveremo. Non ci sono solo io ad avere l’opportunità di fare questa cosa e di lottare per il campionato».

A Frankie viene chiesto di raccontare un aneddoto riguardante lui e Valentino: «Per me lui è allegria. Mi viene in mente quando abbiamo festeggiato la nostra vittoria ad Assen nel 2017. Lui è allegria perché mi trovo particolarmente in sintonia con lui e mi piace stare assieme quando c’è clima di festa. Vale ha la mia stessa passione per l’allegria e l’entusiasmo».

Il rider del team Monster Energy Yamaha racconta il primo incontro e cosa ha pensato allora: «La prima volta che l’ho visto bene è stato in palestra. Io l’avevo già visto alla Cava, dove andavo un po’ di volte. Ho iniziato ad allenarmi in palestra da Carlo e la prima volta che l’ho visto si stava pesando sulla bilancia, ho pensato che era magrissimo. Quello è stato il primo impatto».

Morbidelli indica anche la vittoria più bella ottenuta da Rossi in MotoGP: «Barcellona 2009, la lotta contro Lorenzo fino all’ultima curva. Un capolavoro».

Rossi Morbidelli Bagnaia
Valentino Rossi con Franco Morbidelli e Francesco Bagnaia (Getty Images)