Uccio shock: “Valentino Rossi guiderà una MotoGP anche l’anno prossimo”

No, gli ultimi Gran Premi del 2021 non saranno le ultime volte in cui Valentino Rossi guiderà in MotoGP: lo rivela “Uccio” Salucci

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Foto Christian Pondella / Red Bull)

La rivelazione ha del clamoroso, anche perché arriva da una fonte che non potrebbe essere più attendibile. Ovvero Alessio “Uccio” Salucci, da quasi quarant’anni storico amico e braccio destro di Valentino Rossi. E, dunque, forse la persona che conosce meglio di tutte il suo carattere, il suo pensiero, le sue intenzioni.

Quindi c’è davvero da credergli quando afferma che questi ultimi Gran Premi della stagione del suo ritiro, al contrario di quanto aveva annunciato, non saranno le ultime occasioni per vedere il fenomeno di Tavullia in sella ad una MotoGP.

La dichiarazione di Uccio è stata lapidaria: “Vale lo vedremo ancora in gara in futuro e sicuramente riproverà una MotoGP a Misano, ne sono convinto”, ha affermato ai microfoni della Gazzetta dello Sport. Alessio sa, o perché lo conosce troppo bene o perché gli ha addirittura parlato di questo argomento, che Vale, anche se si dedicherà a tempo pieno all’automobilismo, non potrà restare troppo a lungo lontano dal suo primo amore, quello per le due ruote.

Uccio: “Valentino Rossi ancora sulla MotoGP in futuro”

E dunque, prima ancora che si concretizzi il momento del suo effettivo addio alle corse, già sta preparando le sue prossime apparizioni sulle moto della categoria regina, che si tratti di test o (più improbabile) addirittura di wild card. Ha solo l’imbarazzo della scelta, del resto: potrebbe optare per la Yamaha, la Casa a cui è più legato, oppure per la Ducati schierata dal suo team VR46.

“Vuole guidare due volte l’anno la MotoGP, ci ha già detto di organizzare il programma. Ducati o Yamaha? È ancora presto per saperlo, quattro moto sono sue, le altre invece dovrà chiederle”, mette in chiaro Uccio. Insomma, non facciamoci prendere troppo dalla nostalgia per questo ultimo Gran Premio in Italia di Valentino Rossi. Lo rivedremo ancora guidare una moto del Mondiale. Forse molto prima di quanto avremmo previsto.

Nel frattempo, i suoi tifosi potranno continuare a sostenerlo nella nuova avventura a quattro ruote: “Il futuro in auto, invece, a oggi è diviso tra due categorie”, conclude Salucci, “il Mondiale Endurance Wec e il Fanatec, l’Europeo GT. La scelta sarà in base alla macchina con la quale correrà”.

Alessio "Uccio" Salucci
Alessio “Uccio” Salucci (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)

LEGGI ANCHE —> “Smettetela di dire questo su Valentino Rossi”: Pernat fa chiarezza