La battuta di Alex Lowes: “Sono più figo di Tom Cruise”

Alex Lowes ritorna nelle posizioni di vertice dopo un lungo infortunio alla mano. Per lui una livrea molto speciale per il week-end argentino.

Alex Lowes (foto Instagram)

Alex Lowes ha ottenuto un quarto posto nella prima gara in Argentina, un risultato che vale quanto un podio per il pilota inglese della Kawasaki, reduce da un lungo infortunio alla mano dopo la caduta in Catalunya.

Stavolta il 31enne è riuscito a concludere il round senza problemi e con una buona prestazione. “Date le circostanze, un risultato migliore di quanto mi aspettassi”, ha detto il pilota Kawasaki dopo il sabato di gara. “È stata la prima vera gara dopo il mio infortunio. Ma è stata dura. Sono solo all’85 percento, ma non ho mai guidato la moto così bene prima d’ora. Non è abbastanza per i risultati che voglio davvero, ma non posso incolpare me stesso per niente quando si tratta di guidare.”

Una livrea speciale

Purtroppo non è riuscito nell’intento di frenare la corsa iridata di Toprak Razgatlioglu ed essere di aiuto per il compagno di squadra Jonathan Rea. Peccato anche per il mancato podio dopo la bella sfida con Michael Rinaldi e Axel Bassani. “Ero un po’ più veloce di Bassani, ma sorpassare non è stato comunque facile perché ero sempre un po’ troppo lontano nelle staccate. Ha guidato bene, molto bene, e ha fatto pochi errori”.

Alex Lowes ha corso oggi in Argentina con una ZX-10RR che imitava la livrea rossa e arancione della Kawasaki GPZ 900R, la prima moto a mostrare il logo ‘Ninja’ sulle carene nel 1984. È proprio lo stesso modello divenuto famoso  per l’apparizione nel film Top Gun, dove Tom Cruise ingaggia una sfida di velocità con un aereo… Il pilota britannico della Kawasaki ci schrza su… “La squadra mi ha detto perché gli somiglio un po’, ma sono molto più figo”.

LEGGI ANCHE -> Jonathan Rea e il rimpianto MotoGP: “Ha ragione Valentino Rossi”

Alex Lowes (foto Instagram)