Raikkonen sbotta con la Alfa Romeo: “Non riuscite a fare le cose più facili”

Persino “Iceman” Kimi Raikkonen perde la pazienza e urla furibondo via radio contro il muretto box del suo team Alfa Romeo

Kimi Raikkonen
Kimi Raikkonen (Foto Bryn Lennon/Getty Images)

Questa volta perfino un uomo notoriamente algido e glaciale come Kimi Raikkonen, tanto da essersi meritato il soprannome di Iceman, ha perso la calma. E si è messo ad urlare, furibondo, all’indirizzo del muretto box della Alfa Romeo attraverso la radio, proprio mentre stava affrontando le prove libere del Gran Premio di Turchia.

Colpa di un problema con il “drink”: ma stavolta il suo noto amore per l’alcool non c’entra. A guastarsi è stato infatti il sistema che permette al pilota di bere mentre è seduto nell’abitacolo. Evidentemente il tubicino, sulla monoposto del finlandese, non è stato fissato correttamente, tanto da aver perso liquido che è colato sui piedi del povero Kimi.

“Sì, ho l’acqua che scivola sui miei c***o di stivali, perché il vostro sistema per bere perde come una m***a”, ha lamentato con tono acceso. E poi ancora: “Quanto c***o può essere difficile fare nel modo giusto qualcosa di così semplice? Ho perso l’acqua dal casco, ho disconnesso il sistema e poi non so cosa c***o sia successo. Questa è la cosa più semplice che c’è in macchina e non riusciamo a fissarla come si deve”.

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da FORMULA 1® (@f1)

Quando Raikkonen ha difficoltà a bere

Se Raikkonen si è esasperato a questo punto è perché non è certo la prima volta in cui va incontro a un inconveniente del genere. Già gli era accaduto, sempre quest’anno, al Gran Premio di Montecarlo. “Ancora una volta quel c***o di tubo per bere si è staccato nel corso del giro di formazione”, aveva comunicato ai suoi tecnici a fine gara. “E per tutta la gara ho dovuto lottare con quel c***o di filtro. Non so perché sia stato così difficile collegarlo correttamente”.

E, prima ancora, l’anno scorso al Gran Premio del Belgio: “Ho molta acqua sul mio piede destro”, aveva chiarito. Ma i guai tra il finnico e il sistema per bere risalgono addirittura ai tempi in cui correva per la Ferrari: la prima volta gli accadde al GP d’Ungheria 2018.

“Vi siete scordati di collegare la cannuccia per bere?”, chiese incredulo in quell’occasione Raikkonen ai suoi meccanici. “Sì, confermiamo. Non potrai bere”, gli risposero dal box della Rossa. L’inizio di una maledizione che continua a tormentarlo ancora oggi.

Kimi Raikkonen in pista sulla Alfa Romeo nelle prove libere del Gran Premio di Turchia di F1 2021 a Istanbul
Kimi Raikkonen in pista sulla Alfa Romeo nelle prove libere del Gran Premio di Turchia di F1 2021 a Istanbul (Foto Mark Thompson/Getty Images)

LEGGI ANCHE —> Leclerc frena l’entusiasmo in Turchia: “Non dobbiamo illuderci”