MotoGP, Rnf Racing prende il posto di Petronas: ma ci sono dubbi

Razlan Razali sarà il team principal del RNF MotoGP Racing Team dal 2022. Ma ci sono ancora alcuni dubbi sugli sponsor.

Carmelo Ezpeleta e Razlan Razali (foto Dorna)

Razlan Razali sarà proprietario del nuovo RNF MotoGP Racing Team dalla prossima stagione 2022. Dal 2019 ad oggi il team satellite Yamaha è stato di proprietà del Sepang International Circuit (SIC), una società di proprietà del governo malese. Dopo l’annunciato ritiro della compagnia petrolifera malese Petronas nelle vesti di title sponsor, era necessaria una nuova struttura. Razali si è presentato come nuovo proprietario che subentrerà e adempirà al contratto quinquennale con Dorna.

La certezza è la coppia di piloti che correrà con la livrea del nuovo team formata da Andrea Dovizioso e probabilmente Darryn Binder. Ma manca ancora uno sponsor capace di coprire la maggior parte delle spese. Si vociferava di un accordo con l’azienda italiana WithU, ma al momento ancora nulla di ufficiale. “Finora è stato un viaggio positivo per noi – ha detto Razlan Razali, Team Principal di RNF Racing -. Stiamo cambiando brand e siamo promossi come una squadra MotoGP fresca che tornerà nel 2022. Vorrei ringraziare il CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta per la sua fiducia. Con il RNF MotoGP Racing Team vogliamo ripetere o addirittura superare i successi degli ultimi anni”.

In attesa di capire chi coprirà i costi, Carmelo Ezpeleta accoglie il nuovo team: “È un piacere continuare a lavorare con Razlan Razali e il nuovo RNF MotoGP Racing. Il nostro rapporto di lavoro a lungo termine è stato entusiasmante per i tifosi e per gli avversari. Razlan affronta questo compito con molta passione. Ha reso popolare questo sport a Sepang e in Malesia, e in tutta la regione del sud-est asiatico”.

Il team principal della Petronas, Razlan Razali
Il team principal della Petronas, Razlan Razali (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)