Misano inizia male per Luca Marini: “La giornata più difficile della stagione”

Prima giornata di prove libere molto difficile per Luca Marini, 23° nella combinata e con un ritardo di 1,3 dal best lap di Maverick Vinales.

Luca Marini a Misano

Inizia in salita il week-end di Misano per Luca Marini che chiude il venerdì di prove libere con il penultimo posto nella classifica combinata, davanti solo al “debuttante” Andrea Dovizioso. Il meteo particolarmente incerto mette il bastone tra le ruote a Luca Marini, 23esimo nella combinata del GP di San Marino. Per il rookie dello Sky VR46 Avintia problemi con l’avantreno della sua Ducati sul bagnato, il suo miglior crono è di 1’34″037.

Per Luca Marini è sicuramente la peggior prestazione stagionale: “Non ho trovato le sensazioni che cercavo né sull’asciutto, né sul bagnato. Abbiamo lavorato poco, le Fp1 sono finite prima del previsto e le Fp2 sono state sul bagnato – ha dichiarato il giovane allievo della VR46 Academy -. Domani cambieremo sicuramente qualcosa sulla moto perché sto facendo fatica e non riesco a fare quello che voglio sulla moto. Continuiamo a lavorare per trovare una soluzione”.

La pioggia ha spiazzato il box di Luca Marini, ma domani le motivazioni per il GP di casa faranno sicuramente la loro parte. “Sono stupito, a Misano di solito c’è sempre il sole e fa molto caldo mentre oggi abbiamo girato per quasi due turni completamente sul bagnato – ha osservato il team manager Ruben Xaus -. Siamo vicini al mare e sappiamo che il meteo può cambiare velocemente. È stato comunque importante aver preso misure e confidenza con la moto sul bagnato per ogni evenienza. Luca è motivatissimo per il GP di casa e conosce molto bene la pista. Sono sicuro sfrutterà al meglio le FP3 per avvicinarsi e rimanere concentrato sulla guida”.

LEGGI ANCHE —> Marc Marquez fa preoccupare: “Non mi diverto più in moto, provo dolore”

Luca Marini a Misano