Michelin, il futuro è deciso: firmato il nuovo accordo con la MotoGP

Michelin e Dorna firmano un nuovo accordo per la MotoGP. Il marchio francese raggiungerà i dieci anni di collaborazione nel massimo campionato.

Florent Menegaux e Carmelo Ezpeleta

Michelin e Dorna Sports rinnovano la loro partnership per altri tre anni. L’azienda francese continuerà ad essere fornitore unico fino al 2026 dopo aver intrapreso questa avventura nel 2016. Per la MotoGP sono stati anni entusiasmanti, in cui i piloti hanno potuto stanziare nuovi record di velocità e di tempi sul giro. Come da accordo, il marchio Michelin continuerà anche ad essere presente a bordo pista in ogni evento e sarà il title sponsor di un Gran Premio ogni stagione.

Le dichiarazioni dei manager

Florent Menegaux, CEO del gruppo Michelin, si è detto entusiasta per il raggiungimento del nuovo accordo: “Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti dal ritorno di Michelin in MotoGP, e oggi abbiamo esteso la nostra partnership con Dorna Sports in modo naturale. Siamo particolarmente orgogliosi dei progressi tecnologici compiuti con i nostri pneumatici, così come dei numerosi record di circuito stabiliti insieme ai nostri partner”.

Grazie all’impegno nel Mondiale ad usufruire delle nuova conoscenze tecnologiche saranno anche gli amanti delle due ruote, che sul mercato potranno trovare prodotti di altissimo livello. Inoltre a guadagnare è anche lo show della MotoGP, dal momento che le sfide sono sempre più serrate e coinvolgenti. “Michelin è stata un partner vitale per la MotoGP da quando è diventata il fornitore di pneumatici della classe regina nel 2016 – ha dichiarato il CEO della Dorna Carmelo Ezpeleta -, aiutandoci a creare una delle più grandi epoche di competizione nella storia dei Gran Premi di motociclismo. Sono lieto che raggiungeremo un decennio di collaborazione e spero che potremo continuare a costruire insieme su questa incredibile base. Questo accordo è una notizia fantastica per tutti noi nel campionato”.

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi ritrova Vinales: erano compagni, ora sono diretti rivali

foto Michelin Motorsport