Todt chiude il caso: “Vi dico cosa penso del duello Hamilton-Verstappen”

Il Presidente della FIA Todt frena i nervi tesi della Red Bull e dice la sua sui recenti scontri con Hamilton.

Lewis Hamilton e Max Verstappen (©Photo by Mark Sutton – Pool/Getty Images)

La prima parte del mondiale 2021 di F1 è stata caratterizzata da un’accesa battaglia tra Mercedes e Red Bull andata ben oltre la pista e sconfinata nelle carte bollate con reciproche accuse di irregolarità, senza menzionare gli alterchi tra i due piloti di riferimento.

Intervenuto sulla questione il capo della Federazione Internazionale Jean Todt ha bollato tutto come “normale”, come consuetudine quando ci si trova davanti a due team che si contendono la coppa più importante, di conseguenza anche lo stesso scontro al via del GP di Silverstone tra Hamilton e Verstappen, non è stato nulla di diverso da qualcosa di ordinario.

“L’ho detto allo stesso Christian Horner che mi dispiaceva, ma che così sono le corse”, ha tagliato corto il manager francese parlando a Sport Bild, ricordando il ricovero in ospedale di Max dopo l’impatto con la W12 di Lewis. “La gente dimentica che è andato a sbattere in una curva velocissima e se ci fosse stato un gran premio il giorno dopo avrebbe gareggiato”.

Una nuova rivalità in stile Senna-Prost?

Messo a tacere il boss degli energetici, il 75enne ha altresì minimizzato i rischi che potrebbero conseguire ad un confronto tanto esacerbato.

“Dovremmo essere contenti di una simile competizione”, ha detto. “Da tifoso avrei preferito avere almeno quattro driver in bagarre. Ad ogni modo è positivo per lo sport vivere questo genere di tensione”.

In poche parole mentre diversi personaggi del paddock hanno espresso preoccupazione, l’ex Ferrari ha consigliato soltanto di goderci lo spettacolo senza paura che il #44 e il #33 si facciano male. A nostro avviso resta anche un po’ preso per i capelli il paragone con Ayrton e Alain. Quelli erano altri tempi. I due erano vicini di box e con personalità antitetiche. Le loro schermaglie hanno fatto la storia anche complice un responsabile federale, Balestre, palesemente a favore del Professore essendo suo connazionale. Una situazione irripetibile che ci pare lontana da quella che stiamo vivendo.

Il rottame della Red Bull di Max Verstappen dopo l'incidente con Lewis Hamilton al Gran Premio di Gran Bretagna di F1 2021 a Silverstone (Foto Twitter/F1)
Il rottame della Red Bull di Max Verstappen dopo l’incidente con Lewis Hamilton al Gran Premio di Gran Bretagna di F1 2021 a Silverstone (Foto Twitter/F1)

Chiara Rainis