Brutte notizie per Franco Morbidelli: arriva l’annuncio ufficiale di Petronas

Non ci voleva proprio per Franco Morbidelli la notizia che è stata annunciata ufficialmente oggi dalla sua squadra, la Petronas

Franco Morbidelli
Franco Morbidelli (Foto Petronas)

Arriva una brutta notizia per Franco Morbidelli, il pilota italo-brasiliano alle prese con il delicato recupero dall’operazione al menisco e al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, a cui si è sottoposto il 25 giugno scorso.

Costretto a saltare il Gran Premio d’Olanda, prima del mese di ferie estive della MotoGP, il Morbido poteva sperare almeno di rientrare sulla griglia di partenza al rientro dalla pausa, il prossimo 8 agosto sul circuito del Red Bull Ring. Ma le sue speranze si sono ora definitivamente infrante.

Il team Petronas ha infatti comunicato in via ufficiale che Frankie non sarà sulla sua M1 né al Gran Premio di Stiria, né in quello d’Austria, le due tappe che segnano il ritorno in pista del Motomondiale dopo le vacanze di luglio, entrambe sulla stessa pista a distanza di una sola settimana.

Morbidelli salta le due gare in Austria

“Purtroppo Franco non sarà in Austria“, è l’annuncio reso noto dalla squadra malese attraverso il proprio profilo ufficiale di Twitter, “ma gli auguriamo una pronta guarigione e non vediamo l’ora di rivederlo sulla moto”.

Già il team principal Razlan Razali aveva del resto posticipato il rientro di Morbidelli addirittura al prossimo 19 settembre, la sua gara di casa a Misano: “Vogliamo assicurarci che sia al 100% prima di farlo tornare, quindi penso che non ci possiamo aspettare che corra di nuovo fino a Misano, anche se avrei voluto che tornasse prima. Quella è una pista che ama, che conosce bene e quindi dovrebbe rappresentare l’occasione giusta per il suo ritorno”.

Al suo posto Cal Crutchlow?

La domanda che resta in sospeso è: chi correrà al fianco di Valentino Rossi nella prossima doppia trasferta austriaca? Non si tratterà di Garrett Gerloff, che aveva sostituito Franco ad Assen, perché impegnato nel concomitante appuntamento della Superbike in Repubblica Ceca. Con ogni probabilità verrà invece convocato il collaudatore della Yamaha, Cal Crutchlow, che potrà dunque tornare sulla griglia di partenza dopo il suo ritiro dalle gare alla fine della passata stagione.

Cal Crutchlow
Cal Crutchlow (Foto Getty Images)