Ricciardo corona il suo sogno: eccolo sulla McLaren di Senna (VIDEO)

Daniel Ricciardo ha avuto la possibilità di realizzare uno dei suoi sogni d’infanzia: guidare la McLaren di Ayrton Senna

Ayrton Senna sulla McLaren del 1990
Ayrton Senna sulla McLaren del 1990 (Foto Pascal Rondeau/Getty Images)

Aveva solo un anno, nel 1990, quando Ayrton Senna vinceva il campionato del mondo di Formula 1 al volante della McLaren MP4/5B. Eppure Daniel Ricciardo sembra ricordarsi bene quell’epoca gloriosa delle corse automobilistiche.

E soprattutto il grande e indimenticato fuoriclasse brasiliano, uno dei suoi idoli d’infanzia, che forse fu il primo a far nascere dentro di lui l’intenzione di diventare da grande un pilota professionista.

Daniel Ricciardo guida la McLaren di Ayrton Senna

Non c’è da stupirsi, dunque, se uno dei grandi sogni dell’australiano fosse proprio quello di guidare la monoposto iridata di Magic Senna. Un sogno che ha coronato proprio ieri, grazie alla McLaren, la squadra di cui difende i colori da questa stagione.

L’opportunità di salire a bordo di questa vettura, al famosissimo Festival della velocità di Goodwood, è avvenuta in occasione del decimo anniversario dal suo esordio in Formula 1. E la sensazione è stata molto forte.

“Pazzesco”, ha dichiarato Ricciardo. “Su questa macchina riesco a vedere addirittura la parte inferiore delle ruote. Vedo tutto quello che mi sta intorno, mentre nelle vetture attuali non riusciamo nemmeno a vedere il musetto. L’intera esperienza di guida è stata differente, ma molto bella. Mi aspettavo una monoposto più pesante, invece potrei volentieri andarci in gita domenicale. Sono salito per la prima volta su una vecchia McLaren di F1 e mi sono dovuto un po’ dare un pizzicotto. Mi considero fortunatissimo, apprezzo molto il fatto di aver potuto realizzare uno dei miei sogni”.

Daniel Ricciardo
Daniel Ricciardo (Foto Mark Thompson/Getty Images)