Troy Bayliss, il figlio Oli vince nella Superbike australiana

Oli Bayliss, figlio del leggendario Troy, ha trionfato per la prima volta nella categoria Superbike in Australia. Importante successo per lui.

Oli Troy Bayliss
Oli Bayliss festeggia la vittoria con papà Troy e il team (foto Instagram)

Ieri giornata speciale per Oli Bayliss, che ha conquistato la sua prima vittoria nell’Australian Superbike. Il figlio del tre volte campione del mondo Troy si è aggiudicato la terza manche a Hidden Valley.

È stato molto bravo a battere Wayne Maxwell, campione in carica e leader della classifica generale. Il 17enne del team DesmoSport Ducati è riuscito a trionfare nel terzo evento in ASBK e ha complessivamente 87 punti, è quinto in graduatoria a -45 dalla vetta. Non male come inizio.

Oli Bayliss al settimo cielo per il successo ottenuto e tanta voglia di continuare su questa strada nei prossimi appuntamenti del campionato Superbike australiano. A festeggiare con lui anche il padre Troy, certamente molto orgoglioso del figlio.

Il giovane pilota ha così commentato il suo trionfo: «Sono felice che qualcosa sia scattato in me e nella squadra. Sono sicuro che durante l’anno potremo continuare a vincere. Dopo la bandiera rossa, la mia aderenza non era delle migliori e avevo la sensazione che Wayne fosse sulla stessa barca. Sono rimasto dietro di lui, ho studiato un punto in cui potevo superarlo e ho cercato di vincere la gara. Spero che Jones e Herfoss si riprendano dall’incidente che hanno avuto. Non è bello quando gli avversari si infortunano. Gli auguro una pronta guarigione».

Il prossimo appuntamento dell’ASBK è il 20-22 agosto a Morgan Park. Ducati sta seguendo con attenzione Oli Bayliss in previsione di un futuro sbarco nel Mondiale Superbike.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Oli Bayliss (@oli_bayliss32)