Leclerc, momenti di panico sul volo per Baku: dà l’addio ai fratelli (VIDEO)

Un inconveniente sul volo per Baku scatena la paura in Charles Leclerc, che saluta i fratelli: “Abbiamo avuto poco tempo insieme”

Charles Leclerc
Charles Leclerc (Foto Ferrari)

“Arthur e Lollo, vi amo. Un abbraccio, è stato un piacere. Abbiamo avuto poco tempo insieme, ma è stato tempo buono”. A pronunciare queste parole, una sorta di addio ai suoi fratelli, è stato Charles Leclerc, mentre si reggeva con entrambe le mani al sedile dell’aereo. Nel frattempo guardava, con occhi visibilmente preoccupati fuori dal finestrino del volo che lo conduceva a Baku, dove questo weekend sarà protagonista del Gran Premio dell’Azerbaigian di Formula 1.

Una scena che potrebbe essere stata davvero pericolosa, se non fosse che a procurare questi momenti di panico a Leclerc è bastata una semplice turbolenza. Un normale vuoto d’aria che a tutti noi sarà capitato di vivere, ma che ha intimorito moltissimo il pilota della Ferrari, che già in passato aveva rivelato di avere paura di volare. Sembra incredibile che un ragazzo che ogni due settimane scende in pista ad oltre trecento chilometri all’ora sulla sua monoposto possa essere messo così in difficoltà da un aereo, ma tant’è: chiunque ha i suoi punti deboli.

Sainz becca Leclerc spaventato sull’aereo

Grazie al suo compagno di squadra Carlos Sainz, però, questo episodio si è trasformato in un video davvero divertente, che è rapidamente diventato virale sui social network. Lo spagnolo ha infatti ripreso con il suo cellulare il Piccolo principe durante questa reazione scomposta, senza che quest’ultimo se ne rendesse conto.

Solo quando Leclerc si accorge di quello che stava facendo Sainz, entrambi scoppiano a ridere in maniera incontrollata. E a quel punto Charles commenta, più sollevato: “L’aereo si sta muovendo un po’, eh?”. La didascalia scelta da Carlos per la storia di Instagram in cui ha pubblicato queste immagini è altrettanto simpatica: “Qualcuno si sta ca***do sotto!”.

Un’ulteriore testimonianza del rapporto di grande amicizia e complicità che si è creato tra i due giovani portacolori della Ferrari in questa loro prima stagione di convivenza a Maranello.

LEGGI ANCHE —> Leclerc spegne gli entusiasmi Ferrari: “In questo GP torneremo alla realtà”

Charles Leclerc e Carlos Sainz
Charles Leclerc e Carlos Sainz (Foto Ferrari)