Joan Mir: “Non seguirò l’esempio di Jorge Lorenzo”

Joan Mir non brilla nelle qualifiche di Le Mans e dovrà fare una gara di rimonta. E scherza sul connazionale Jorge Lorenzo…

Joan Mir (getty images)

Le qualifiche di Le Mans non portano una buona novella nel box del campione del mondo Joan Mir che dovrà ancora una volta rincorrere il gruppo di testa. Il pilota Suzuki scatterà dalla 14esima piazza in griglia, consapevole che il circuito francese è terreno piuttosto ostico per la GSX-RR, sia sull’asciutto che sul bagnato. Ma il maiorchino mantiene la calma, certo che rispetto all’anno scorso ha un ritmo migliore e attende circuiti più favorevoli per puntare al podio.

Intanto anche qui a Le Mans dovrà cercare di portare a casa quanti più punti possibili. “Sono stato abbastanza sfortunato in Q1, mi sentivo bene all’inizio e sono riuscito ad essere veloce sul bagnato, ma poi la pista si è asciugata molto velocemente ed ero con gomme morbide, penso di aver sbagliato premere all’inizio e poi … non è che ho finito le gomme, è che faceva molto caldo. Penso che domani se c’è acqua potremo fare una bella gara, ma anche se è asciutta. Non siamo così male. Sono ottimista”.

Certo del suo potenziale Joan Mir aspetta di conoscere il meteo prima di fare calcoli. Il warm-up sarà sicuramente bagnato, in gara si prevede tempo variabile e ogni scenario resta aperto. “Qui a Le Mans è sempre stata una gara di sopravvivenza. È quello che spero domani. Spero di essere molto concentrato, non commettere errori, dare tutto e cercare il massimo dei punti che posso. Per noi non è il circuito migliore, ma lo sapevamo già”.

Tra i possibili protagonisti anche Marc Marquez, il più veloce nelle FP3. “Sappiamo che potrà lottare per il Mondiale fino alla fine della stagione. Sta facendo bene, non credo che lo stia facendo affatto male, né che abbia quella paura e quelle cose di cui parla Jorge Lorenzo”. E non manca una staffilata all’amico ex pilota. Alla domanda se al termine della carriera considererà di fare lo youtuber risponde: “Non preoccupatevi, non lo farò”.

Joan Mir
Joan Mir (getty images)